Intervista su Targatocn: “Alba – Maurizio Marello parla dell’ultimo responso elettorale”

Ti potrebbe interessare...

3 Responses

  1. muciucit ha detto:

    Gent.mo Sig. Sindaco, non so se ha letto la dichiarazione del neo Assessore regionale di Alba (Alberto Cirio) che si dichiara disposto ad aiutare i cittadini albesi ma non certo la giunta del Sindaco Marello. Spero vorrà rispondere a questo illustre quanto maleducato signore con la sua proverbiale pacatezza ma con altrettanta fermezza e buon senso. Se posso suggerirle un provvedimento tolga immediatamente tutti gli incarichi che il neo Assessore ha ancora nella società Albese nonchè tutti gli incarichi dei consiglieri del comune di Alba, dandone pubblica comunicazione su tutti mezzi di stampa e di televione. Cordiali saluti. Bosio Angelo

  2. alex ha detto:

    Sono molto concorde con il precedente commento. Cirio ha sempre dimostrato di non essere una persona super partes a livello istituzionale. I voti che è riuscito a prendere si possono dire un po’ comprati, visto le migliaia di cene che ha pagato in giro per la provincia per farsi bello coi soldi dei contribuenti.

  3. Gianfranco Maggi ha detto:

    Non fossi più che sicuro della serietà professionale e della correttezza di Beppe Malò e di Vincenzo Nicolello, leggendo le dichiarazioni che hanno messo in bocca ad Alberto Cirio (“Lavoreremo per gli albesi e per il territorio. Certamente non per la giunta Marello”) penserei ad una gratuita provocazione. Qualcuno ben più in alto di me, griderebbe al complotto. Ai danni tanto del sindaco Marello che dello stesso Cirio.
    Ma so anche bene come certe volte il lavoro giornalistico, con i suoi inderogabili imperativi di tempi e di spazi, porti a dover cercare difficili sintesi di conversazioni magari affannate e frettolose, a spizzichi e bocconi. Può quindi capitare di scrivere parole che tradiscono il pensiero vero di chi le ha dette.
    Credo che, nel nostro caso, sia andata proprio così. D’altronde conosco tanto bene Alberto Cirio, sin dagli albori della sua avventura politica, da non potermelo raffigurare a tal punto rozzo ed autolesionista. E’ persona troppo accorta e scaltra per non sapere che, se vuol fare del bene alla sua terra, non può fare a meno di un sereno rapporto con chi, forte dell’ampio consenso degli elettori, legittimamente la amministra. Se Cirio volesse sul serio penalizzare la giunta Marello, finirebbe per penalizzare la città tutta intera e i tanti albesi che gli hanno dato il loro voto. Un’operazione che gli antichi eruditi avrebbero rubricato come “segare il ramo su cui si sta seduti”.
    In conclusione, sono convinto che Alberto Cirio – a cui vanno i miei auguri per la sua nuova legislatura come consigliere regionale – non possa non ritrovarsi nell’auspicio espresso da Maurizio Marello di una fiduciosa e proficua collaborazione istituzionale. Non ne ricaverà vantaggio questo o quello, ma se ne gioveranno – ed è questo ciò che conta – tutti gli abitanti della nostra zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *