XXXVI Stagione di Musica da Camera dell’Istituto Civico Musicale “L.Rocca”

36 stagioni per la più antica manifestazione culturale albese a cura dell’Istituto Civico Musicale L. Rocca e in collaborazione con Piemonte dal Vivo e AS.AM.I.MUS.

Si comincia sabato 23 marzo nel Coro della Maddalena, alle ore 21:15, con il Concerto per violoncello solo di Luca Panicciari. In programma musiche di O’ Connor, J.S. Bach, B. Sheng, G.B Degli Antonii, G. Sollima e G Cassadò.

La stagione proseguirà il 27 marzo, nella Chiesa di S. Giuseppe, con Ritratto doppio: Federico Mompou e Astor Piazzolla e il pianoforte solo di Tommaso Farinetti.

Sempre nella Chiesa di S. Giuseppe il 5 aprile sarà la volta del Concerto per tromba e pianoforte di Gabriele Cassone e Nicola Davico. Il 6 aprile alla Chiesa di San Domenico, nella bella cornice della mostra Portraits di Paolo Galetto, il concerto “Aspettando Vinum 2013” con Elisa Parodi e Alberto Barletta al flauto e Clara Dutto al pianoforte. Il 13 aprile la stagione si chiude nel Santuario della Natività a Mussotto d’Alba con il violinista Andrea Bertino e con Alberto Fantino alla fisarmonica.

Ogni data costituisce la prosecuzione, aperta al pubblico, dei seminari pomeridiani di tecnica strumentale e studio del repertorio riservati agli allievi dell’Istituto Musicale. Accompagna ciascun concerto l’appuntamento di “Guida all’ascolto” curata dal Prof. Nicola Davico. Ingresso gratuito.

Primavera 2013 L’iniziativa fa parte del calendario della Primavera di Bellezza di Alba (www.comune.alba.cn.it).

Calendario 2013

Sabato 23 marzo – Coro della Maddalena, ore 21,15

“Concerto per violoncello solo”

Luca Panicciari, violoncello

Mercoledì 27 marzo – Chiesa di San Giuseppe,  ore  21,15

Ritratto doppio:

Federico Mompou e Astor Piazzolla

Tommaso Farinetti, pianoforte solo

Venerdì 5 aprile  – Chiesa di San Giuseppe,  ore  21,15

“Concerto per tromba e pianoforte”

Gabriele Cassone, tromba

Nicola Davico, pianoforte

Sabato 6 aprile –  Chiesa di San Domenico, ore 21,15

Aspettando Vinum 2013

“Concerto per 2 flauti e pianoforte”

Elisa Parodi, flauto

Alberto Barletta, flauto

Clara Dutto, pianoforte

Sabato 13 aprile – Santuario Natività di Maria SS. – Mussotto , ore 21,15

“Tango, Musette e Tarantella” – Concerto per violino e fisarmonica

Andrea Bertino, violino

Alberto Fantino, fisarmonica

È per noi un motivo di orgoglio presentare una manifestazione che arriva al suo trentaseiesimo anno. Quando nacque, rappresentava di fatto l’unica occasione in cui gli albesi potevano ascoltare musica classica dal vivo, senza doversi spostare in altre città. Oggi la situazione è molto cambiata. Pur rimanendo, per fortuna, molti gli appassionati che vanno altrove per godere di grandi concerti, anche in Alba l’offerta di tali spettacoli è aumentata con una crescita esponenziale. Ed ora non è raro il caso che essi stessi attirino spettatori forestieri. In un tale contesto, comunque, la stagione di musica da camera mantiene intatta la sua ragion d’essere ed il suo posto nel calendario albese delle manifestazioni. L’abbiamo tenacemente voluta, al punto che già l’anno scorso, pur in assenza degli abituali finanziamenti regionali, abbiamo provveduto ad assumercene totalmente l’onere. Fa piacere vedere dal programma dei concerti che essi sono espressione diretta di tutto il lavoro fin qui compiuto dal civico Istituto musicale. Gli esecutori sono infatti tutti docenti o diplomati dell’Istituto, che dà così testimonianza diretta della validità dell’impegno profuso. Forse nessuno, o pochissimi, pensava che si potesse giungere a questo livello artistico. Ma constatare che i nostri docenti ed i nostri allievi sono veramente bravi e meritevoli dà ancor più sprone alla volontà di non lasciar cadere l’esperienza bella dell’Istituto musicale e di trovare le maniere più adatte perché esso continui un servizio tanto apprezzato in città e in tutta la zona. Fa piacere, infine, che la stagione si sappia inserire armonicamente nel tessuto della programmazione cittadina, come dimostra il caso del concerto previsto per il 6 aprile in San Domenico nella cornice di una importante mostra della nuova “Primavera di bellezza” albese.

Paola Farinetti  e Maurizio Marello

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *