VI Giornata Provinciale del Donatore di sangue ad Alba

“Vi accogliamo con un abbraccio fraterno e caloroso, con profonda amicizia e profonda riconoscenza. Un abbraccio a tutti voi, ai rappresentanti delle varie associazioni, dei vari gruppi, a tutti i vostri responsabili. Vi ringrazio perché rendete un servizio alle vostre comunità locali che è anche un modo per tenerle unite e coese”. Così il sindaco di Alba Maurizio Marello ha salutato i donatori di sangue nella VI Giornata Provinciale in città domenica 10 giugno. “Non si può  non essere riconoscenti e amici di chi sceglie di donare il sangue, di chi sceglie di accostarsi al prossimo dedicandogli tempo, attenzione e una parte di se fondamentale come il proprio sangue salvando molte vite e stando vicini alle persone malateQuesto gesto del dono dovrebbe essere l’approccio per vivere il  momento di crisi che il nostro paese sta attraversando e la chiave per uscirne. Dono significa unità, reciproca solidarietà, significa essere forti perché insieme si trova quella fiducia e quella forza che tante volte pensiamo di aver smarrito. Per questo l’atteggiamento del dono è lo strumento per uscire da questo periodo”.

Alla grande festa iniziata con il corteo partito da Piazza Prunotto, il sindaco ha ricevuto dal presidente del Centro Servizi Volontariato Giorgio Groppo, la medaglia realizzata dal Csv in onore dei dieci anni di attività del Centro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *