San Lorenzo. Il Santo, la Cattedrale e le stelle

10 agosto: Festa patronale di Alba

 reliquiario S. Lorenzo_bassaLa città di Alba celebra il suo copatrono il 10 agosto, con iniziative volte a conoscere la figura di San Lorenzo e con festeggiamenti in piazza Risorgimento.

Un momento importante per la comunità sarà la celebrazione eucaristica delle ore 18:00 in Cattedrale, presieduta dal Vescovo Mons. Giacomo Lanzetti, concelebrata dai sacerdoti della Diocesi e alla presenza delle autorità e delle associazioni cittadine.

Alle ore 15:00 e alle ore 17:00 verrà celebrata l’adorazione eucaristica, con possibilità di accostarsi al sacramento della riconciliazione. Nell’occasione verranno esposte le reliquie di San Lorenzo alla devozione dei fedeli.

 

Nell’ambito della collaborazione del neo-nato Sistema Museale Albese, il Museo Diocesano e il Museo Civico “Federico Eusebio” propongono un’iniziativa di valorizzazione dei beni storico artistici e religiosi della città: con un unico biglietto di ingresso sarà possibile visitare la Cattedrale dedicata al Santo, con i suoi tesori, il percorso archeologico e la mostra sulle vesti liturgiche dedicate a San Lorenzo, salire sulla torre campanaria del Duomo e visitare il museo Federico Eusebio.

Per prenotare le visite ed acquistare il biglietto unico (8 Euro) occorre rivolgersi il 10 agosto, dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 18:00 alle 20:30, al punto appositamente predisposto in piazza Risorgimento, davanti alla Cattedrale.

 

La visita alla Cattedrale di San Lorenzo, guidata da storici dell’arte, metterà in evidenza le opere più significative dedicate al Santo come la preziosa tela del 1566 del pittore cremonese Giulio Campi, raffigurante S. Lorenzo davanti all’imperatore Valeriano, pala dell’altare maggiore, sostituita dall’attuale, realizzata dal torinese Francesco Beaumont nel 1766.

Le visite guidate al principale edificio sacro albese partiranno nei seguenti orari: 10:30 – 11:30 – 19:15 – 20:00 – 21:00.

 

Nel Museo del Tesoro della Cattedrale sarà possibile visitare, con l’ausilio di un archeologo, il percorso archeologico da poco accessibile nell’allestimento quasi definitivo e la piccola mostra delle vesti liturgiche dedicate a San Lorenzo. Alcuni elementi, tra pianete, dalmatiche e piviali, di due paramentali definiti nelle carte d’archivio “paramentali rossi per pontificale detti di San Lorenzo”. Il più antico risale al terzo quarto del XVIII secolo, l’altro è il ricco parato in velluto rosso e ricami d’oro commissionato nel 1899 dal Capitolo e da Mons. Salvay, già vescovo di Alessandria alla Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino.

La mostra sarà aperta anche domenica 11 agosto dalle 14:00 alle 18:30 e lunedì 12 dalle 9:00 alle 12:30.

Info: Museo Diocesano di Alba, piazza Mons. Grassi, 9

tel. 0173 440350 museo@alba.chiesacattolica.it

 

Altra interessante occasione di visita sarà la possibilità, per il momento eccezionale, di salire sull’imponente torre campanaria del XII secolo lungo la stretta scala che si snoda al suo interno attorno al più antico campanile del X secolo. L’ascesa permetterà di apprezzare meglio la singolare struttura ed i preziosi capitelli “a foglie d’acqua” che la ornano e di avere una visione panoramica sulla città e sulle colline.

 

Completerà il percorso il Museo Civico “Federico Eusebio”, aperto dalle ore 15:00 fino a tarda sera. Saranno possibili visite guidate. Al Museo è ancora allestita la mostra “I Testori del Tanaro” con i reperti paleontologici: la balenottera di Piana Biglini e il mastodonte di Verduno.

 

A partire dalle ore 19:00, il Gruppo sbandieratori del borgo di San Lorenzo regalerà uno dei suoi coreografici spettacoli di arte della bandiera.

Lo scenario sarà quello di piazza Risorgimento, decorata da stelle luminose proiettate sui palazzi. I figuranti del Borgo distribuiranno bicchieri di Moscato e fresche fette di anguria, mentre i locali che si affacciano sulla piazza prepareranno per l’occasione piatti e menù per chi vuole seguire lo spettacolo dai dehors.

Alle 21:00 la tribute band “Sarah’s back” si esibirà in concerto, con la partecipazione di danzatrici che inviteranno la piazza a ballare al ritmo del classic rock.

 

Alle 21:30, con il calare delle tenebre, il Gruppo Astrofili Monferrini proietterà in sala Beppe Fenoglio un documentario sulle costellazioni e sui miti che le hanno viste nascere. Successivamente, nel cortile della Maddalena, si potranno osservare con i telescopi le costellazioni e, con un po’ di fortuna, lo spettacolo delle stelle cadenti.

 

Alcune informazioni utili: il mercato del sabato e il mercato della Terra si svolgeranno regolarmente al mattino. Gli uffici comunali resteranno chiusi.

  

Domenica 11 agosto, dalle 15 alle 19 (ogni ora) sarà possibile partecipare a “Alba Sotterranea: viaggio con archeologo professionista per scoprire le radici della città”. Visita guidata alla “Città invisibile” il percorso archeologico sotto il palazzo dell’Ente Turismo, alla Cattedrale e ai percorsi archeologici cittadini.

La partenza è da piazza Risorgimento.

La prenotazione è obbligatoria info@ambientecultura.it Marco Mozzone cell. 339 7349949. (visite a pagamento www.ambientecultura.it).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *