Maggi capo di gabinetto del Sindaco

Gianfranco MaggiGianfranco Maggi (nella foto), ex dirigente del Comune di Alba, fino al primo ottobre impegnato in quello di Cuneo, diventerà a breve capo di gabinetto del Sindaco, lasciando il Consiglio comunale (gli subentrerà nel consesso Roberto Trova), dove siede come capogruppo del Partito democratico. Ne parliamo con Maurizio Marello: «Ritengo che l’”esilio” cuneese degli ultimi anni potesse essere evitato nell’interesse dell’Amministrazione civica. Il dottor Maggi, come ha dimostrato a Cuneo, è un dirigente di elevato profilo, una persona rigorosa e di grande esperienza e sarà al mio fianco in un ruolo fiduciario. Il Capo di gabinetto deve saper unire nella sua azione un profilo tecnico e uno più politico. Maggi dovrà cioè operare nella dimensione cittadina con discrezione, dietro le quinte, con un impegno simile in sede locale a quello del Sottosegretario alla presidenza del Consiglio: consulenza al Sindaco, contatti esterni, con i gruppi consiliari e con le forze politiche. Credo che Maggi possa interpretare al meglio il compito che gli sarà affidato per la sua capacità, la sua serietà e per sua la profonda conoscenza della macchina comunale e della politica».

(da Gazzetta d’Alba del 22 settembre 2009)

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. mauriziomarello ha detto:

    Anche a lei chiedo scusa per il ritardo nella risposta. Il compenso lordo del capo di gabinetto è fissato in € 1.634,00 lordi mensili per dodici mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.