LETTERA SETTIMANALE N.2

Carissimi,
con il ritardo di un giorno arrivo con la seconda lettera settimanale.
Sono stati sette giorni molto intensi; ho ricevuto molti cittadini, ho affrontato numerose questioni. Mi fa piacere poter provare a lavorare per gli altri, per coloro che hanno più bisogno.

Questa settimana sono giunte alcune confortanti notizie:
– l’Agenzia Territoriale pe la Casa (ATC) ha ottenuto un finanziamento dalla Regione Piemonte di 1.700.000 euro con i quali entro settembre acquisterà 11 alloggi ad Alba. Dopo molti anni riprende nella nostra città l’esperienza dell’edilizia popolare. Proveremo anche a partecipare al bando autunnale della Regione per finanziare alcuni mini alloggi per anziani. Abbiamo oltre 200 famiglie in attesa di una casa e questa è una prima bella notizia che segna un’inversione di tendenza rispetto agli ultimi anni.

– Giovedì scorso ho ricevuto in Comune la Presidente della Regiione Mercedes Bresso alla quale ho rappresentato le urgenze principali (frane, patto di stabilità, complesso della Maddalena, etc..). Ho trovato molta disponibilità e questo mi dà fiducia.

– La Fiera del Tartuto verrà presentata il 23 di questo mese. Ho chiesto all’Ente Fiera, che aveva già predisposto il programma, di collaborare con la nuova amministrazione comunale e di avere riguardo ad alcuni aspetti: sobrietà, cultura, coinvolgimento delle frazioni e dei quartieri periferici, rispetto dei residenti, capacità di coinvolgere tutte le migliori forze della città. Il Presidente Cirio, che finirà il proprio mandatto a fine anno, ha manifestato la disponibilità a collaborare con l’Assessorato al Turismo per raccogliere le indicazioni date.

– Sabato scorso ho celebrato il mio primo matrimonio  con una certa emozione. L’ho fatto pensando che la nostra comunità civile si fonda sulle famiglie ed accoglie con grande apertura ed amicizia chi inizia un cammino importante nella propria vita.

– Oggi mi è pervenuta la notifica del ricorso al TAR a firma di Rossetto, Cerrato, Malcotti e Bottallo contro la decisione dell’Ufficio Centrale elettorale che ci ha riconosciuto il premio di maggioranza. E’ un ricorso contro la governabilità, contro la città e la volontà popolare. Sono sereno e fiducioso e spero che la fissazione dell’udienza per l’autunno inoltrato possa svelenire i rancori ed  indurre i ricorrenti ed il centro destra alla saggezza ed all’equilibrio nell’interesse della nostra città.

– Ieri ho chiuso la settimana partecipando alla commemorazione dei 2026 caduti per la libertà al Colle del Lis in Valle Susa, vero e proprio monumento alla resistenza torinese. La nostra città ha partecipato (con Cuneo e Torino) come Comune decorato con la medaglia d’oro al valor militare. E’ stata fino ad oggi l’esperienza più emozionante: mi ha richiamato con forza ai valori della libertà, democrazia, uguaglianza e solidarietà, che con il sangue i resistenti hanno conquistato per noi.

Nella giornata di domani completerò e nominerò la Giunta comunale. Venerdì 10 luglio alle 18 si terrà il primo Consiglio Comunale.
Grazie per il sostegno e la solidarietà che ho ricevuto in questi primi giorni da molti di Voi e che mi ha incoraggiato in questa straordinaria avventura.
Con amicizia e cordialità.
Maurizio Marello.

Potrebbero interessarti anche...

3 risposte

  1. G. B. ha detto:

    Settimana piena dunque.
    Tanti temi importanti:patto di stabilità, fiera del tartufo,commemorazione caduti per la libertà, ecc.
    Il più importante però è quello della casa.L’esperienza maturata in queti due anni passati al Consorzio Socio Assistenziale mi ha fatto capire che questa ” è l’emergenza” di molti albesi. Parlando con le assitenti sociali, mi dicevano che le necessità sono molte, ma prima di tutto la casa. Difficoltà nel pagare l’affitto, impossibilità nell’acquisto.
    Andiamo avanti così, nell’interesse della nostra città. Ciao.

  2. Chiara Benvegnu' ha detto:

    Gentile sindaco, speriamo di cuore che, nonostante i Suoi numerosi impegni, possa celebrare anche il nostro matrimonio, il 5 settembre alle ore 17.
    Chiara Benvegnu’, Alessandro Proglio e la piccola Irene (che forse porterà le fedi)

  3. paola farinetti ha detto:

    Bravo, Maurizio. Continua così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *