LETTERA SETTIMANALE N.1

Carissimi,
ho pensato oggi di iniziare una piccola rubrica settimanale per tenervi aggiornati sulla vita amministrativa, sulle vicende ed i problemi che di giorno in giorno saremo chiamati ad affrontare. Mi sembra un bel modo per condividere un cammino che vorrei fare con tutti Voi.

Martedì scorso 23 giugno sono stato proclamato Sindaco dall’Ufficio Centrale della Commissione elettorale che contestualmente ha riconosciuto il premio di maggioranza assegnando 13 consiglieri alla mia coalizione su 21 disponibili. Come sapete l’opposizione ha minacciato in questi giorni un ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, che peraltro non è ancora stato depositato. A mio parere farebbero bene a non farlo nell’interesse della città che vuole essere governata serenamente dal Sindaco che ha scelto a larghissima maggioranza (58% a 42%). I cittadini non comprenderebbero una simile iniziativa che va contro il loro voto, contro la governabilità, contro lo spirito della legge e contro l’interesse ed il bene collettivo.

Da giovedì scorso sono stabilmente insediato nell’ufficio comunale dove sono stato accolto dal personale dipendente con estrema disponibilità e cortesia. Sono stati per me i ”primi giorni di scuola” ed ho constatato che l’esperienza maturata in dieci anni di consiglio comunale mi sta tornando utile.

I problemi sulla scrivania sono tanti. Qualche “rogna” lasciata in sospeso “a beneficio” del nuovo Sindaco, alcuni appuntamenti che incombono come la stagione teatrale e la Fiera del tartufo, dove necessariamente dovremo far prevalere il senso di continuità collaborando con chi ha già predisposto i programmi.

La sorpresa peggiore è costituita dal “temporaneo sforamento del c.d. patto di stabilità”. Sapete, infatti, che per una legge “assurda” ai comuni viene imposto un tetto annuale di spesa, anche a quelli virtuosi come il nostro che quindi hanno i soldi in cassa e non possono spenderli. La Giunta uscente, nell’ultimo mese prima della campagna elettorale ha ”allegramente sforato” il patto per oltre 500.000 euro, che uniti ai precedenti portano ad oltre 750.000 mila euro. Questo fatto ci obbliga a bloccare cantieri già appaltati. Per questo abbiamo subito iniziato a lavorare per vedere di rimediare ad una situazione che riguarda molti comuni italiani. Domani si terrà una importante riunione all’ANCI cui parteciperemo per trovare delle vie d’uscita.

Insomma una partenza intensa che si è conclusa dopo solo tre giorni dall’insediamento con l’individuazione di buona parte degli Assessori che andranno a comporre la Giunta. Non possiamo fermarci e dobbiamo subito metterci al lavoro.

Ringrazio le centinaia di cittadini che in qualsiasi modo si sono congratulati con me per un risultato importante che mi dà molta responsabilità.
Manifesto la mia più assoluta disponibilità a ricevervi sia nelle sedi di quartiere sia in nel Palazzo Comunale (basta telefonare al n. 0173 292211).

Ho già individuato buona parte della Giunta che verrà completata in tempo utile per il primo Consiglio Comunale che si terrà entro il prossimo 13 luglio. Dobbiamo metterci subito al lavoro,  i problemi non possono attendere.

Ho già preso contatti con il Sindaco di Bra Bruna Sibille per un incontro al fine di affrontare il problema della realizzazione del nuovo ospedale di Verduno e del collegamento stradale verso l’ospedale, vera prorità per tutto il nostro territorio.

Parallelamente abbiamo iniziato a lavorare sulle manutenzioni (dei giardini, strade, parcheggi e marciapiedi) dei luoghi principalmente frequentati dalla gente, dai bambini, dalle famiglie e dagli anziani. A tal proposito Vi invito cortesemente a segnalarmi qualsiasi problema di cui siate conoscenza in città per poterlo affrontare tempestivamente (telefonando sempre al n. 0173 292211).

Le persone che ho scelto nella Giunta sono di grande fiducia, rigore e competenza e consentiranno di lavorare in squadra con grande unità. Ringrazio del fatto che ho potuto scegliere nella totale libertà ed autonomia, senza ricevere alcuna pressione esterna e questo non sempre accade.
Questo il resoconto della prima settimana da Sindaco. L’appuntamento è alla prossima.

Con riconcoscenza.
Maurizio Marello

Potrebbero interessarti anche...

5 risposte

  1. Paolo ha detto:

    Bellissima iniziativa all’insegna della trasparenza.
    E’ da un po’ che leggo quotidianamente il blog e in cuor mio mi auguravo e un po’ mi aspettavo un’idea del genere ( ovvero un diario della settimana ).
    Perchè,anche se non conosco di persona Maurizio Marello,mi ero fatto l’idea di una persona che “emana” sincerità,trasparenza e a quanto pare non mi sono sbagliato.
    Quindi, quando ho visto la lettera settimanale mi ha fatto molto piacere.
    Con la speranza che anche altre persone si tengano sempre aggiornati leggendo come me le lettere settimanali,in modo da appassionare il cittadino alla vita politica,proporrei a voi gestori del blog l’idea della newsletter.Il mio è un suggerimento e colgo anche l’occasione per complimentarmi con chi ha ideato e gestisce il blog.
    Con lo strumento della newsletter chiunque si iscriverà,potrà leggere sulla sua mail personale la Lettera settimanale.
    La newsletter, a mio avviso, contribuirebbe ancor di piu’ a dare quella continuità e abitudinarietà al rapporto cittadino-amministrazione,
    Ritengo infatti questo aspetto,insieme al senso civico e al (vero) concetto di democrazia,pilastri fondamentali dell’etica che in politica non possono e non devono venire meno.
    Detto questo il blog del sindaco di Alba ce l’ho già nei siti preferiti,di modo che una volta a settimana leggo le ultime news.

  2. Roberto B. ha detto:

    Volevo esprimere il mio apprezzamento , per la tua disponibilità all’incontro con le persone anche dopo la vittoria elettorale .
    E’ stata fondamentale nella campagna elettorale , ma sarà sempre importante per essere il sindaco di tutti , sui problemi con la gente .
    Buon Lavoro .
    Roberto (Bob) Brutto

  3. Enrico Molino ha detto:

    Buongiorno Caro Sindaco,
    sono felice che abbia programmato una comunicazione settimanale via blog per poterci rendere partecipi dell’attività di amministrazione della nostra bella comunità!
    E’ un gran bel passo in avanti! Se visito il sito di Carlo Castellengo trovo un sito unilaterale, cioè poco interattivo, e soprattutto NON AGGIORNATO, che è il peggiore errore di un qualsiasi media.
    Prendo alla lettera il suo consiglio e le segnalo che il nuovo rifacimento in corso d’opera in Corso Piave (per intenderci di fronte alla Chiesa del Divin Maestro) non mi sembra un abbellimento urbanistico considerato che sono sparite tutte le piante che facevano ombra al corso (ne sono previste altre?)Aspetto di vedere l’opera ultimata per esprimere le mie considerazioni definitive, ma la prospettiva estetica dell’opera non mi sembra granchè. Ma sono l’ultima persona in grado di giudicare e spero veramente di sbagliarmi! Per il resto ancora Auguri e Buon Lavoro.
    Buon Tutto.

    E. Molino

  4. stefano d. ha detto:

    Sono d’accordo con il pensiero del nostro amico Bob. In campagna elettorale i cittadini albesi hanno apprezzato e condiviso lo “stile Marello”. Ho visto su Gazzetta d’Alba il “grazie” di Maurizio alla Città: è tutto un programma che si commenta da solo…..avanti così.

  5. giancarlo ha detto:

    Mi complimento con maurizio marello per questa lodevole iniziativa, sarà interessante e costruttivo seguire passo dopo passo l’operato della giunta e del sindaco, credo sia una novità importantissima.

    Finalmente una amministrazione che amministra alla luce del sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *