L’Amministrazione albese ha ringraziato e salutato il Capitano dei Carabinieri Nicola Ricchiuti destinato ad altro incarico

Giovedì 29 agosto nella Sala Giunta del Palazzo comunale di Alba il Sindaco Maurizio Marello insieme agli assessori, ai dirigenti comunali e al Comandante della Polizia municipale ha voluto ringraziare e salutare formalmente il Capitano dei Carabinieri della città Nicola Ricchiuti dal 4 settembre destinato ad altro incarico a Milano lascerà il comando della Caserma di Alba al nuovo Capitano, Serena Galvagno, trentenne, sarà la prima donna comandante della Legione dei Carabinieri di Piemonte e Valle d’Aosta.

Saluto Ricchiuti_GDivino_2

«Questo saluto – ha detto il Sindaco Marello – vuole significare la riconoscenza del Comune di Alba per la grande collaborazione che c’è stata in questi anni tra il capitano Ricchiuti e gli assessori ed i dirigenti, ed in specie con il comandante della Polizia municipale. Sono dispiaciuto per il trasferimento del capitano, ma so che lascia Alba per un’occasione professionale importante. Mi fa piacere sul piano umano che abbia deciso di continuare a risiedere ad Alba con la sua famiglia.  Avremo sempre in lui un punto di riferimento. Al comando della Compagnia di Alba arriverà il capitano Galvagno e sono convinto che, nel solco della tradizione, il lavoro fatto finora potrà proseguire anche con lei. L’impronta che il capitano Ricchiuti ha dato, di determinazione e di professionalità nella tutela della nostra sicurezza, rimarrà come metodo di lavoro tra i suoi sottoposti».

Il Sindaco ha poi consegnato al capitano un piccolo omaggio della Città di Alba come simbolo di ringraziamento.

«Ho avuto una chiamata – ha spiegato il capitano Ricchiuti – direttamente dal Comandante della Regione Nord-ovest, che mi vuole al suo fianco a Milano per un incarico delicato, e non ho potuto rifiutare. Rimarrò ad Alba nella veste di cittadino. Quanto ai moduli operativi ed alle modalità di risposta al cittadino, la nostra organizzazione proseguirà al di là del comandante. Anche l’organizzazione per la Fiera del Tartufo è già rodata. La collega che subentrerà ha trent’anni, ha fatto l’Accademia, è stata insegnante alla Scuola Allievi dell’Arma di Reggio Calabria. E’ alla prima esperienza di comando ed è la prima donna comandante nella Legione dei Carabinieri di Piemonte e Valle d’Aosta, quindi sarà un motivo di vanto per la Città di Alba. Io sono stato benissimo, qui. Ho lavorato tantissimo con tutti i cittadini e con tutti voi, spesso nell’emergenza e nella concitazione, ma con l’unico obiettivo di risolvere i problemi e dare risposte immediate. Vi ringrazio».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.