LA PRIMAVERA DI ALBA 2018 – Una città aperta

 

 

 

 

 

Settima edizione per la Primavera di Alba, il grande contenitore di eventi che raccoglie tutti gli oltre 250 appuntamenti che avvengono dalla fine di marzo all’inizio dell’estate nella capitale delle Langhe.

Una Primavera eterogenea e frizzante sta per arrivare all’ombra delle cento torri: sarà possibile conoscere Alba da tanti punti di vista grazie alle speciali occasioni di visita per scoprire l’arte e l’architettura albese addentrandosi nei luoghi più affascinanti e meno conosciuti della città. Tanti concerti e appuntamenti musicali saranno la colonna sonora ideale della bella stagione mentre il cinema e il teatro non deluderanno gli appassionati offrendo anche la possibilità di godere di interessanti proiezioni e spettacoli a cielo aperto. Saranno tantissime le occasioni di intrattenimento, le presentazioni letterarie e gli incontri culturali senza dimenticare l’enogastronomia, che vede in Vinum il proprio fiore all’occhiello, e i numerosi incontri dedicati alle famiglie e ai bambini.

“La Primavera di Alba si preannuncia come sempre ricca di appuntamenti.” – Dichiara l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Alba Fabio Tripaldi – “Grazie all’impegno delle associazioni cittadine e dei singoli organizzatori saranno tantissimi i concerti, gli spettacoli e le occasioni di incontro e intrattenimento per tutte le età. In questa Primavera 2018 mi piace pensare ad Alba come ad una città “aperta”. Saranno aperti gli edifici pubblici cittadini – la sala del Consiglio del Comune, la sala Beppe Fenoglio e il Teatro Sociale “Giorgio Busca” – a completamento del percorso del “Museo diffuso Pinot Gallizio” in partenza dal Centro Studi Fenoglio. Saranno aperti i magazzini del Museo F. Eusebio e sarà possibile, anche attraverso una nuova mappa tattile interattiva, addentrarsi nei nuovi ritrovamenti che provengono dal mondo archeologico. Sarà come sempre all’aperto e diffusa per la città la 42^ edizione di Vinum, la Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato che ben si inserisce all’interno delle celebrazioni del “2018: anno italiano del cibo”. Tornano come ogni anno la “Notte bianca delle librerie” e “Alba in bici” due occasioni per vivere, tra cultura e mobilità sostenibile, le giornate di primavera negli spazi aperti della città. E si svolgerà come sempre all’aperto la stagione teatrale cittadina con una nuova rassegna nell’arena esterna del Teatro Sociale G.Busca intitolata a Guido Sacerdote. Non mancheranno altre sorprese che arricchiranno il già variegato programma della Primavera di Alba. Siamo aperti ad ogni bella novità!”

Uno speciale spazio è dedicato all’ARTE e all’ARCHITETTURA grazie soprattutto all’appuntamento con il Museo Diffuso Pinot Gallizio, un’occasione unica e imperdibile per poter osservare, attraverso una piacevole passeggiata nel centro storico albese, opere di grande significato artistico custodite nei principali edifici della cultura cittadina. Gli importanti spazi cittadini – la sala del Consiglio Comunale, la sala Beppe Fenoglio, il Teatro Sociale Giorgio Busca e lo Spazio Gallizio – che ospitano alcuni fra i principali lavori di Gallizio saranno aperti ogni sabato di aprile e di maggio e visitabili dalle 15.30 alle 18.30 mentre l’inizio del tour guidato, itinerante e gratuito, è previsto per le ore 16.30 con partenza dal Centro Studi Beppe Fenoglio.

Il Palazzo Banca d’Alba ospita fino al 24 marzo la mostra Exodos, inserita nel calendario “Marzo Donna”, che documenta con immagini e video la quotidianità di chi è costretto a lasciare la propria terra martoriata da guerre. Lo stesso spazio espositivo nei giorni di Vinum accoglie Soffio di divina bellezza, ideata da Acqua di Cherasco Home Fragrances, un’installazione e un’esperienza multisensoriale dedicata al patrimonio olfattivo di Langhe, Roero e Monferrato. Non mancheranno le indagini e le conferenze legate ad importanti figure del panorama artistico. Sabato 5 maggio, alle 10.30 al Palazzo Banca d’Alba, il Centro Studi Beppe Fenoglio organizza un incontro su Franco Garelli, pittore e scultore: il recente riordino di oltre 300 opere tra dipinti, sculture e ceramiche permette un viaggio nelle più acclamate tendenze espressive del secondo Novecento. Nello stesso luogo, venerdì 11 maggio alle 17.30, è la volta della conferenza promossa dall’Associazione Giulio Parusso Che incredibile situazione ad Alba! per far rivivere il mondo effervescente che si riunì intorno alla metà degli anni ’50 e che trasformò Alba nella fucina di una rivoluzione culturale.

Tra fine maggio e la metà di luglio torna nel quartiere Europa – Tetti blu il progetto Zooart A.R.C.A.con un’opera realizzata dall’artista Elena Mazzi.

Gli artisti Nadia Lavrova e Pierre Tchakhotine terranno un incontro martedì 24 aprile presso la sede albese di Italia Nostra dal titolo Sacre icone russe ed illustrazioni di antichi affreschi nelle Langhe raccontando le loro diverse esperienze artistiche e facendo emergere un interessante accostamento all’arte religiosa.

Ricco ed eclettico anche il calendario delle visite guidate alla città di Alba. Dal viaggio in compagnia di un archeologo professionista di Alba Sotterranea al viaggio “in altezza” spingendosi a 45 metri sopra Alba e scoprendo il campanile della Cattedrale di San Lorenzo grazie ad Alba Panoramica.

La Chiesa di San Giovanni resterà aperta il 25 aprile, il secondo weekend di Vinum e il 1° maggio per mostrare la sua pinacoteca d’arte sacra, testimone del fervore culturale piemontese.

Al Civico Museo F.Eusebio e nel nuovo Giardino di Archeologia Sperimentale ci si addentra nell’affascinante mondo antico con La storia in azione e con gli scavi simulati Archeologi per un giorno. E poi ancora tre pomeriggi dedicati alle rievocazioni storiche con Lampi dal passato mentre si ripercorre il viaggio di Dioniso con Il vino degli antichi.

Saranno tante le occasioni di osservare le recenti scoperte archeologiche albesi grazie al progetto Alba: nuove luci sul passato che all’inizio dell’estate valorizzerà la fruizione dei percorsi espositivi e delle visita in città. Grazie al sistema audioguide in tre lingue è sempre possibile godere in autonomia e libertà del percorso di visita del Sistema Museale Albese che racchiude in un unico biglietto la visita a cinque siti culturali albesi.

Spazio agli artisti esordienti il 4 maggio con l’Art Day School, una giornata di libertà d’espressione al Centro Giovani H Zone e un’opportunità di incontro tra giovani creativi e associazioni culturali. Il 17 giugno si va A scuola con la bellezza, una serie di visite guidate al Museo Diocesano condotte da guide d’eccezione: gli studenti della classe III C del liceo delle scienze umane Leonardo da Vinci di Alba.

Il 29 marzo alle 17 apre al pubblico, nella chiesa Chiesa di San Domenico, la mostra dell’artista Pierflavio Gallina che reinterpreta l’antica tradizione degli Ex Voto mentre dal 20 aprile è visitabile la mostra dei disegni di Bruno Sacchetto Arte a nudo, a cura di Aganahuei, presso Il Busto Mistero. Si inaugura mercoledì 9 maggio alle ore 17.30 nella Chiesa di San Giuseppe la mostra Un uomo solo al comando dedicata a Fausto Coppi mentre lo stesso sito, il 22 maggio, accoglierà centinaia di rose esposte per la Festa di Santa Rita.

Spazio alla fotografia con i Martedì fotografici, quattro serate di foto proiezioni accompagnate da musica a partire dal 10 aprile alle ore 21 in sala Vittorio Riolfo, realizzate dai soci del Gruppo Fotografico Albese. Scatti fotografici anche per la mostra Obiettivo Alba & il Jazz organizzata negli spazi dell’associazione Alec dal 7 giugno in occasione dell’Alba Jazz Festival ripercorrendo le 11 edizioni del festival. La stessa sede dal 12 maggio ospiterà I vestiti della musica, interessante mostra di copertine di dischi in vinile. Ci si avvicina all’arte orientale dal 31 marzo presso lo spazio “Bodai Dojo” dove è possibile partecipare ad un seminario di pittura Sumi-e.

E’ visitabile tutto l’anno la mostra-museo di oggetti antichi Conservare il passato allestita nei locali del Centro Culturale Don Mario Destefanis di San Rocco Cherasca.

L’ENOGASTRONOMIA non può che essere protagonista ad Alba, in Primavera come in tutte le stagioni dell’anno. Dal 23 al 25 marzo una bella novità allieta il programma degli appuntamenti cittadini. Inaugura La dolce valle, la prima rassegna dedicata interamente al dolce in ogni declinazione con un fitto programma di incontri, degustazioni, musica, chiacchiere e animazione che animerà contemporaneamente le città di Alba e di Asti. Dal 6 all’8 aprile al Palazzo Mostre e Congressi si accendono i riflettori su Aromi di Birra, la Fiera delle birre artigianali e dello street food tra laboratori e momenti di spettacolo. Il 14 e il 18 maggio l’Accademia Alberghiera festeggia il Sessantennale di APRO Formazione con una serie di interessanti incontri, conferenze e ovviamente momenti gastronomici. E come ogni Primavera, da quarantadue anni a questa parte, ritorna ad Alba la Fiera Nazionale Vinum, la più importante manifestazione enoica che avviene in Piemonte in questa stagione. Tra fine aprile e inizio maggio – sabato 21 e domenica 22 aprile, mercoledì 25 aprile e il lungo weekend di ponte da sabato 28 aprile a martedì 1 maggio – la “Città delle cento torri” si trasforma in una grande enoteca a cielo aperto con la possibilità di scoprire itinerari golosi tra tante occasioni di divertimento. Per tutto il giorno banchi d’assaggio con vini rossi e bianchi di Alba, delle Langhe, del Roero e del Monferrato, accompagnate dallo STREET FOOD ËD LANGA e la possibilità, grazie a VINUMINCANTINA Food&Wine experience, di visitare le cantine di Langhe, Roero e Monferrato e concedersi uno speciale aperitivo preparato dai grandi chef del territorio.

 

Gli appassionati di CINEMA&TEATRO potranno scegliere tra tanti appuntamenti interessanti e molto diversi tra loro. Debutto teatrale assoluto giovedì 22 marzo al Teatro Sociale per lo spettacolo In occasione… La commedia di Pierre Byland è nata dalla collaborazione tra la compagnia Les Fusains di Parigi e Il Teatro del Fiasco di Alba. Il Teatro Sociale G.Busca prosegue, intanto, la sua poliedrica programmazione: lunedì 23 aprile con La vedova scaltra con Francesca Inaudi e Gianluca Guidi, lunedì 7 maggio va in scena Non mi hai più detto ti amo con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, mentre dal 9 al 28 maggio è la volta del Festival Il Teatro dei Ragazzi.

Il 9 maggio al Cinema Teatro Moretta si spalanca il sipario su La ricerca della felicità proposto dall’Associazione Omeopatica Albese. Chi ama gli spettacoli in piemontese potrà divertirsi con le commedie dialettali in programma presso il Centro Culturale Don Mario Destefanis di San Rocco Cherasca. Teatro anche al Centro Giovani H Zone: il 13 aprile con Quella stanza nel bosco e il 25 maggio con Oggi è un bel giorno. Due belle occasioni per avvicinare i ragazzi alla bellezza del palcoscenico. Per i più giovani, ma anche per gli adulti, l’associazione Albatros propone laboratori di espressione teatrale che si concluderanno con lo spettacolo “Tracce d’umano” in collaborazione con Migranti Film Festival. Laboratori per tutte le età, corsi di cinema, teatro, scrittura creativa ed espressione corporea presso Il Teatrino nei nuovi spazi di via San Paolo 5.

Da venerdì 27 a lunedì 30 aprile quattro giorni di appuntamenti gratuiti con il cinema in sala Vittorio Riolfo grazie alle Giornate del Cinema 2018 – Alba Film Festival. Inaugurazione il 27 aprile alle ore 21,00 con la proiezione di Amarcord, a 25 anni dalla morte di Federico Fellini e Allegro non troppo, per gli 80 anni di Bruno Bozzetto. Il giorno successivo alle ore 21 in Fondazione Ferrero la presentazione e la proiezione del film Una questione privata, in collaborazione con la Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero, il Centro Studi Beppe Fenoglio e l’Associazione Ithaca. Nel corso del festival visione di film “memorabili del 1968”, dei cortometraggi della UICC (Unione Italiana Circoli del Cinema), appuntamenti con il “cinema rivisitato”. Domenica una lezione concerto di Rossella Spinosa, in collaborazione con A.Gi.Mus. Sez. Alba Bra Langhe Roero, e proiezione di Fragole e sangue di Stuart Hagman e alle 21 Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri. Si conclude lunedì 30 aprile con una tavola rotonda con ospiti e, immancabilmente, tante proiezioni ad ingresso gratuito. Gli appassionati cinefili si danno appuntamento ogni mercoledì e giovedì fino al 10 maggio in Sala Ordet per le proiezioni del Cineocchio in attesa della programmazione estiva, nell’arena esterna del Teatro Sociale, a partire da giugno.

Ugualmente interessanti e decisamente multiformi sono gli eventi raccolti sotto la voce INTRATTENIMENTO E INCONTRI. Dal ricco calendario di Marzo Donna, organizzato dall’Assessorato alle Pari opportunità in collaborazione con la Consulta comunale per la realizzazione delle pari opportunità tra uomo e donna, fino alle conferenze della Fondazione Ferrero, momenti di incontro sul tema Incursioni nella creatività presso la sede dalla Fondazione. Il Centro Culturale San Paolo organizza una serie di approfondimenti sulla psicologia delle relazioni, sull’Islam, sull’interazione tra musica e benessere e come di consueto la Settimana della Comunicazione che dall’11 al 15 maggio propone numerose iniziative per conoscere e amare il mondo della comunicazione diventandone protagonisti attivi.

Tanti incontri, dal 9 aprile a giugno, arricchiscono la programmazione dell’associazione Ithaca: dalla marcia della laicità alle riflessioni sull’ambiente, dalla centralità del cibo passando per un ricordo del ’68.  Interessanti tavole rotonde anche all’associazione Asso di Coppe dove, il 15 e il 29 aprile, si parlerà del legame tra arte e dittatura e delle discipline artistiche che sfuggono alla gabbia del tempo. Il 24 marzo Il Collettivo De-Generi propone un pomeriggio al Centro Giovani H-Zone dedicato alla salute sessuale con test HIV gratuito e anonimo e momenti di formazione. Da venerdì 18 a domenica 20 maggio (con anteprima il 21 aprile) il Collettivo propone la terza edizione di Prospettive festival LGBTIQ+ (sigla con cui si racchiude tutto ciò che riguarda il mondo di Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender, Intersessuali e Queer). Tre giorni di eventi tra dibattiti, laboratori esperienziali, musica, film e momenti di aggregazione per riflettere su genere, corpo, rappresentazioni sociali e diritti.

Tanti laboratori incentrati sul benessere psico-fisico da Istinto & Psiche, momenti di riflessione che si mescolano all’apprendimento della giusta respirazione fino alla DanzaMovimentoTerapia e al Thai Massage.

Chi ama il divertimento all’aria aperta non può perdersi la consueta Caccia al tesoro nella Langa del Barolo il 1° maggio mentre da venerdì 18 a domenica 20 maggio si prospettano tre giorni di musica, sport, divertimento con la Festa di San Cassiano al cui interno si inserisce il festeggiamento del 60ennale della fondazione dell’APRO e la 16^ Festa dell’Aquilone. Appuntamento “open air”, che spazia dall’enogastronomia agli spettacoli e alla musica, il 25 maggio per Festa ‘d Magg che come ogni anno animerà Corso Piave e dintorni. Il 26 maggio in Piazza Pertinace e in Piazza Risorgimento torna la Festa Interculturale con performance artistico-espressive realizzate dagli studenti degli Istituti Comprensivi di Alba e dei Comuni limitrofi. Da venerdi 8 a domenica 10 giugno terza edizione del Mercato Europeo: dalle 10 alle 23 in Corso Langhe, Viale Vico e parte di Corso Piave saranno distribuiti oltre 100 banchi dei settori food e no food provenienti da tutto il continente. Settima edizione e appuntamento per tutta la famiglia in Piazza Risorgimento domenica 20 maggio per Alba in Bici, la giornata dedicata all’ecologia, alla qualità della vita e allo sport. Per tutto il giorno la Piazza del Duomo ospiterà l’animazione di Radio Alba, tanti giochi per avvicinare i bambini alla mobilità sostenibile in collaborazione con la Cooperativa ERICA e un ciclo salone a cielo aperto. Per i partecipanti alla consueta biciclettata cittadina sarà messa in palio una bicicletta offerta dai commercianti albesi di biciclette – Motocicli Destefanis, Cicli Gagliardini e Torto Cicli.

Domenica 10 giugno con partenza da Piazza Risorgimento l’ASD AlbaBikeTeam organizza La classica delle Langhe, manifestazione ciclistica non competitiva che, attraverso tre percorsi “ad anello” (giro del Barolo, giro del Barbaresco e giro della Nocciola), porterà alla scoperta dei tesori e le bellezze della nostra terra. Dal 18 al 20 maggio grande ritorno in Piazza Medford per l’Alba Chopper Show: tre giorni di spettacoli internazionali e novità dal mondo delle motociclette grazie all’Harley Museum. Si potrà assistere ad un suggestivo raduno d’auto d’epoca grazie al Clams Alba, il 27 maggio in Piazza Rossetti, con 48 ore nelle Langhe mentre sabato 16 e domenica 17 giugno si scaldano i motori per la dodicesima edizione del Rally di Alba con oltre 100 vetture comprese le auto della categoria World Rally Car. Per gli amanti delle camminate, per tutta la Primavera e fino alla fine dell’anno, si parte da Alba con il gruppo CSI alla scoperta dei luoghi panoramici delle Langhe e del Roero.

 

Tra metà aprile e inizio maggio si snodano gli appuntamenti con la LETTERATURA della rassegna Resistenze. Una serie di eventi organizzati dal Comune di Alba e il Centro Studi Beppe Fenoglio in collaborazione con le associazioni albesi, per ricordare e rinnovare il racconto di un momento fondamentale della storia italiana: il 25 aprile 1945. Sabato 7 aprile in Sala Beppe Fenoglio, nel corso della cerimonia di premiazione della diciassettesima edizione del concorso letterario Bere il territorio promosso da Go Wine, sarà premiato il professore e filologo Luciano Canfora a cui sarà assegnato il riconoscimento “Il Maestro di Bere il Territorio”.

E’ nata un anno prima della “Primavera di Alba” e giunge quindi all’ottava edizione la Notte Bianca delle Librerie che sabato 12 maggio coinvolgerà il centro storico della città con una maratona di appuntamenti letterari. Protagoniste assolute, come sempre, le librerie insieme alle più importanti realtà culturali che si occupano della promozione della lettura.

 

Una primavera da vivere all’aperto non può essere che associata alla MUSICA: saranno tantissimi i concerti che grazie alle numerose associazioni musicali cittadine comporranno la colonna sonora ideale della bella stagione in arrivo. Dopo l’inaugurazione di fine gennaio, tre appuntamenti di musica classica, ma anche folk e jazz, per la quarantunesima stagione del Civico Istituto Musicale Lodovico Rocca. I prossimi concerti si terranno il 28 marzo, il 9 maggio e il 6 giugno, ma proseguiranno oltre la Primavera, fino al mese di dicembre.

I concerti-aperitivo Bacco & Orfeo, a cura di Alba Music Festival, proseguono ogni domenica mattina fino al 15 aprile nella Chiesa di San Giuseppe. Dopo l’esibizione musicale delle ore 11 sarà offerto un calice di vino: un’occasione conviviale d’incontro tra artisti e pubblico, per conoscersi e condividere il piacere dell’arte.

Fino a fine marzo continua la Rassegna delle Corali di Langhe e Roero, organizzata dalla Famija Albeisa nella Chiesa di San Domenico, con l’intento di valorizzare la musica corale del nostro territorio.

Torna da venerdì 6 aprile la rassegna Intorno alla Chitarra organizzata dall’Associazione AsAmiMus (Amici dell’Istituto Musicale) per approfondire la conoscenza di uno degli strumenti più amati ed affascinanti.

Prima edizione per l’Alba International Piano Festival: da domenica 22 aprile una rassegna, organizzata da Alba Music Festival e dal Centro Culturale San Giuseppe, interamente dedicata all’arte della tastiera.

La quindicesima edizione dell’Italy&Usa Alba Music Festival, dal 24 maggio e per due settimane, trasformerà Alba in una cittadella della musica con oltre 25 concerti, seminari ed eventi e la partecipazione di oltre 100 allievi, musicisti e ospiti dagli Stati Uniti e da circa 15 Paesi nel mondo.

Dal 28 al 30 aprile il gradito ritorno dell’International Jazz Day Unesco, con oltre venti musicisti provenienti da tutta Europa, accompagnerà il weekend di Vinum in numerose location più o meno usuali del centro storico. Sabato 28 aprile in Piazza Michele Ferrero dalle ore 15.30 il concerto di Great Standards 4et, domenica 29 aprile dalle ore 15.30 concerto itinerante di Braxophone ed esibizione alle 16.30 in Piazza Garibaldi del Milleunanota Jazz 4et. Alle 21 nella Chiesa di San Giuseppe concerto Italy meets Portugal Jazz 4et. Lunedì 30 aprile la musica comincia alle ore 14.30 nel Cortile della Maddalena con il Milleunanota Jazz 4et. Alle 18.30 presso la Coop.Libraria La Torre lezione conferenza a cura di Alceste Ayroldi con proiezioni audio/video. A seguire, alle ore 21 nella Chiesa di San Giuseppe, concerto conclusivo Jazz notes from Hong Kong.

Crome in Festa giovedì 4 maggio nella Chiesa di San Giuseppe con l’esibizione degli allievi dell’associazione Crome in Movimento di età compresa tra i 4 e i 18 anni. La festa prosegue sabato 26 maggio nella Chiesa di San Giuseppe con il concerto di chiusura del gemellaggio tra il coro voci bianche “allegretto” dell’associazione Crome in Movimento e del coro voci bianche della scuola di musica di Böblingen.

Sabato 21, domenica 22, sabato 28, domenica 29 e lunedì 30 aprile a partire dalle ore 11.30 la città si anima con la musica e l’allegria delle Bande del territorio. Dopo un concerto itinerante tra le vie cittadine le marching band si fermeranno alle ore 15.30 per un concerto finale nelle piazze di Alba.

Si cambia totalmente genere sabato 12 maggio in Piazza Michele Ferrero con Straight from the Heart Vol.2, un pomeriggio riservato alla musica, alla danza hip hop e alla breakdance.

Venerdì 18 e sabato 19 maggio alle ore 20.30 due giorni dedicati alla canzone d’autore in Piazza Michele Ferrero con Milleunanota Cantautori d’Italia. Il 18 maggio esibizione tra musica e poesia di Carlo Pestelli, il 19 maggio concerto di Filippo Andreani e presentazione della sua ultima fatica discografica “Il secondo tempo”.

Musica gospel sabato 2 giugno in Piazza Pertinace con la dodicesima edizione di GospeLive in Alba organizzata dal Rejoicing Gospel Choir di Alba con la partecipazione del BruCo Gospel Choir, una formazione che conta circa 50 cantanti sostenuti da una band di 5 elementi.

L’Associazione Alec propone, venerdì 25 maggio, un appuntamento Aspettando AlbaJazz in compagnia del jazzista Piero Cresto-Dina. L’Alba Jazz Festival, giunto alla dodicesima edizione, tornerà da giovedì 7 a domenica 10 giugno. Quattro serate in luoghi diversi della città per una maratona non stop di musica che comincia con gli aperitivi in jazz presso i locali del centro storico e prosegue con una serie di concerti con artisti di fama mondiale.

Per tutta la Primavera, e nel corso di tutto l’anno, il Centro Giovani H Zone sarà animato da un ricco cartellone di concerti, dj set e “battaglia delle band” (l’11 maggio). Spazio ai nuovi talenti con i Saggi di fine anno del Civico Istituto Musicale a partire dal 14 maggio fino all’esibizione finale del 14 giugno al Teatro Sociale.  Il Civico Istituto Musicale “Lodovico Rocca” insieme all’Associazione “AsAmiMus” promuovono la seconda edizione del concorso nazionale per giovani musicisti dedicato al violinista, compositore e direttore d’orchestra Giovanni Mosca: al concorso possono partecipare i solisti di arpa, archi, chitarra, fiati e pianoforte nonché le formazioni di musica da camera e di pianoforte a quattro mani. Le esibizioni saranno dall’8 al 10 giugno.

 

La Primavera va festeggiata con tutta la famiglia grazie agli appuntamenti pensati per i BAMBINI. Si comincia con Librerieinfiore alla Libreria L’Incontro, giovedì 22 marzo, e fino a fine maggio Una storia tira l’altra alla Biblioteca Civica tra laboratori e letture animate per i più piccoli.

Domenica 25 marzo le guide del Museo Diocesano propongono una divertente Caccia alle uova di Pasqua e domenica 29 aprile un grande Gioco dell’oca: due momenti per visitare in allegria il Museo della Cattedrale. Giovedì 10 maggio sarà invece l’occasione per realizzare Un fiore per la mamma, un laboratorio colorato, in collaborazione con la Libreria L’Incontro, e un’occasione per conoscere i motivi floreali che un tempo decoravano l’antico Duomo.

Al Museo Civico F.Eusebio – giovedì 29 e venerdì 30 marzo, sabato 23 e sabato 30 giugno – i bambini si trasformeranno in intraprendenti archeologi o scienziati esuberanti grazie a Il Museo dei Piccoli. Sabato 21 aprile presso lo studio Istinto&Psiche, in collaborazione con l’equipe Le 2 Impronte, il laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni Fido…che paura! Un momento importante per sperimentare, attraverso il gioco, l’emozione più temuta. Sabato 19 maggio consueto appuntamento con la coloratissima Festa dell’aquilone nel parco di San Cassiano, all’interno della tre giorni di festeggiamenti del quartiere. Torna sabato 26 maggio, Parkeggiamo: il minifestival albese di circo contemporaneo che per festeggiare il traguardo importante delle 10 edizioni ospiterà uno spettacolo che ha girato tutto il mondo e vinto importanti premi: “Faccia di gomma” di e con l’artista Otto il Bassotto, al secolo Paolo Sperduti. Fino a fine maggio i laboratori teatrali organizzati dall’associazione DonChisciotteSiamoNoi offrono a bambini e ragazzi momenti di divertimento e scene di improvvisazione teatrale in cui l’inglese è utilizzato in modo ludico e spontaneo.

 

Quando la Primavera cede lo spazio all’Estate si moltiplicano gli appuntamenti da vivere all’aria aperta.

Le ANTICIPAZIONI D’ESTATE cominciano con le immancabili proiezioni del Cinema estivo nell’Arena esterna del Teatro Sociale intitolata a Guido Sacerdote. Lo stesso luogo – nei venerdì 15, 22, 29 giugno e 6 luglio – accoglierà la seconda edizione della rassegna Estate a teatro con una serie di spettacoli eclettici e divertenti: dall’esordio con l’associazione culturale Magog si passa ad un ironico show di e con Francesca Reggiani fino all’“Intervista confidenziale” ad Enzo Iacchetti e la comicità del teatro dialettale con Il Nostro Teatro di Sinio. Estate vuol dire musica e aperitivi ad Alba grazie agli appuntamenti di Movida y Comida, nei martedì dal 12 giugno al 14 agosto e con la serata speciale, martedì 26 giugno, Piazza San Paolo in samba, una grande festa con protagonista lo storico gruppo di percussioni Timbales che proporrà danze e ritmi tipici brasiliani.

Dal 22 al 23 giugno torna per il decimo anno la rassegna di arti di strada Artisti al lavoro dell’associazione Familupi’s che cura e promuove la qualità e i contenuti dell’appuntamento culturale che invade le strade e le piazze cittadine. Nei weekend di luglio tornerà il teatro di figura di Burattinarte Summertime con marionette, burattini e maschere da tutto il mondo. Venerdì 13 e sabato 14 luglio quarta edizione del festival Tanaro Libera Tutti che per due giorni ospita al Parco Tanaro artisti della scena musicale indipendente italiana tra spettacoli di giocoleria, workshop, laboratori, dibattiti e presentazioni editoriali.

“Anno dopo anno – dichiara il Sindaco della città Maurizio Marello – il calendario de “La Primavera di Alba” è sempre più ricco e nutrito di eventi di ogni genere. L’anno scorso erano più di 200, quest’anno sono oltre 250. Arte, musica, cinema, teatro, letteratura, intrattenimento, incontri, enogastronomia, sport, ludicità, accanto ad iniziative per bambini e per adolescenti animano Alba da marzo a luglio rendendola attraente, vivace e vitale per un variegato pubblico di cittadini e per i tantissimi turisti cresciuti esponenzialmente negli ultimi anni. Questo grazie a tanti fattori. Tra questi i riconoscimenti Unesco per i paesaggi vitivinicoli e per l’enogastronomia conferiti alla nostra città nel 2014 e nel 2017. Riconoscimenti che ci onorano, ci responsabilizzano e ci spronano costantemente a fare sempre meglio anche sul fronte dell’accoglienza e dell’intrattenimento, consapevoli che turismo è sempre più economia.  Perciò, anche quest’anno un contenitore con tantissimi appuntamenti novità accanto ad altri ormai consolidati. Il tutto grazie ad un gioco di squadra organizzativo tra Amministrazione e diverse associazioni cittadine che ringrazio enormemente per il grande lavoro speso per la nostra città. Grazie e buona Primavera a tutti”.

 

 

 

 

COMUNE DI ALBA Assessorato Cultura e Turismo www.comune.alba.cn.it cultura@comune.alba.cn.it tel 0173 292346

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *