Inaugurata la 37ª edizione di VINUM

Torna ad Alba “Vinum”. L’appuntamento si terrà nel lungo weekend dal 27 Aprile al 1° Maggio 2013 inserito nell’ambito della Primavera di Bellezza, un insieme di eventi promossi dalla Città di Alba. Da marzo a giugno Cultura, Gusto e Vino nella capitale delle Langhe.

La 37ª edizione è promossa dal Comune di Alba e dal Consorzio di Tutela Barolo, Barbaresco, Alba, Langhe e Roero, e organizzato dall’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.

Vinum inaugurazione 2013_1

Vinum inaugurazione 2013_2

Cuore della kermesse sarà la Grande Enoteca di Langhe e Roero. L’appuntamento sarà con le nuove annate delle denominazioni: oltre 130 i produttori proposti dai sommeliers presso la Grande Enoteca e oltre 400 le etichette in degustazione): Barbaresco DOCG, Barolo DOCG, Dolcetto di Diano d’Alba DOCG, Dogliani DOCG, Roero DOCG, Roero Arneis DOCG, Alba DOC, Barbera d’Alba DOC, Dolcetto d’Alba DOC, Langhe DOC, Nebbiolo d’Alba DOC, Verduno Pelaverga DOC, vini aromatici, spumanti e passiti.

Sarà inoltre l’occasione per soddisfare piccole curiosità sul mondo del vino ed anche per ricordare i 40 anni dell’Albeisa, nostra bottiglia di territorio, nata da un’idea di Renato Ratti nel 1973.

Presso la Grande Enoteca sarà possibile partecipare ad incontri sul tema del vino e del suo immaginario:

– Sabato 27 Aprile ore 18.00: presentazione del libro di Carlo Arnulfo “Langhe e Roero – dal suolo al bicchiere”. Interverrà Alessandro Gaetini, Professore Emerito di Chirurgia Generale presso l’Università di Torino

– Domenica 28 Aprile ore 18.00: “Massimo Martinelli – vino e seduzione”.

– Lunedì 29 Aprile ore 18.00 : “La pasta di Gragnano, una grande tradizione” con il Presidente del Consorzio Giuseppe De Martino e lo chef Giulio Coppola .

– Martedì 30 aprile ore 18.00: “La carta delle annate del Barbaresco dal 1966 al 2012”. Intervengono Giancarlo Montaldo, Aldo Vacca e Sergio Miravalle.

– Mercoledì 1° maggio: “I 40 anni dell’Albeisa, bottiglia di territorio” con Alberto Cordero di Montezemolo, Pietro Ratti e Massimo Martinelli.

Gli assaggi e le degustazioni guidate da esperti avranno lo scopo di avvicinare i consumatori  a un modo di bere attento agli aspetti sensoriali e a quelli culturali.

Oltre alla Grande Enoteca, presso il Palazzo Mostre e Congressi, si terranno le  Wine Tasting Experience: l’originale formula di degustazione ideata da Strada del Barolo, Grandi Vini di Langa e Consorzio di Tutela Barolo e Barbaresco dove enologi e sommelier raccontano il territorio e introducono alla scoperta dei grandi vini di Langhe e Roero.

Altro appuntamento è quello con i Narratori del Vino, che all’interno della Grande Enoteca offrono al turista molteplici attività legate al mondo del vino: tre postazioni che attraverso i sensi, il territorio e la storia, raccontano il mondo del vino e i suoi protagonisti con giochi e sorprese.

Come “contorno” alle degustazioni presso la Grande Enoteca, ci saranno tantissimi appuntamenti nelle piazze della Città.

In Piazza Medford Streetfood proporrà specialità in versione “da asporto”, pasti semplici, “mordi e fuggi”, cui si uniranno cibi di strada della tradizione delle diverse regioni italiane. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Condotta Slow Food di Alba, Langhe e Roero.

Inoltre quest’anno, a sostegno di Streetfood, in Piazza Savona dal 27 aprile al 1° maggio ci sarà Streetfish, cibo da strada con prodotti a base di pesce, il tutto accompagnato dalle bollicine dell’Alta Langa DOCG.

Quest’anno la Città di Alba sarà anche coinvolta in un gemellaggio con la Pasta di Gragnano, città della Campania dove è presente un’antica e prestigiosa attività di produzione di pasta, famosa per la qualità delle semole, dell’essicazione e dei formati . Il Consorzio “Gragnano Città della Pasta”, che comprende oltre 10 pastifici, è stato fondato nel 2003 con l’obiettivo di difendere e rilanciare la grande tradizione della pasta del sud.

Il 30 aprile e il 1° maggio, quindi, in Piazza Risorgimento, i visitatori saranno avvolti nei profumi della cucina del sud con il Consorzio Pasta di Gragnano in abbinamento con il Dogliani DOCG.

Una nuova iniziativa, interamente dedicata ai bambini è Mani in Pasta (1° maggio in Piazza Risorgimento), che presenta “La dieta mediterranea: pasta di Gragnano, carne, verdura e frutta… un’alimentazione giusta ed equilibrata”. Si tratta di corsi di cucina per i più piccoli (tra i 3 ed i 14 anni) che li coinvolgono e li avvicinano alla scoperta dei prodotti del proprio territorio, all’importanza di un’alimentazione sana e consapevole, all’apprezzamento dei cibi ed all’interesse della loro preparazione attraverso esperienze laboratoriali e di cucina.

Il 27 aprile a partire dalle ore 17.00, nel centro storico della Città le enoteche cittadine, i negozi di prodotti tipici e i pubblici esercizi, in collaborazione con l’Associazione Commercianti Albesi, si animano con una serie di iniziative dal pomeriggio fino a tarda notte: degustazioni, appuntamenti sfiziosi, aperitivi “Doc” per scoprire in una serata di musica e festa le eccellenze enogastronomiche del territorio con la Notte Bianca delle Enoteche – Aperitivi “DOC” con animazioni musicali.

In tutte le piazze si potrà trovare musica e teatro da strada, a cura di Burattinarte.

In Piazza Pertinace il 25, 27, 28 aprile, 1° maggio si terrà il tradizionale appuntamento con il Mercato della Terra, organizzato dal Comune di Alba d’intesa con Slow Food, con i suoi gazebo e  i prodotti che arrivano direttamente dai coltivatori locali. Appuntamento “nuovo” è quello con il Mercato di Vinum, prima edizione nella rinnovata Piazza San Paolo, il 28 aprile.

Oltre a questi appuntamenti, da non dimenticare la Caccia al Tesoro nella Langa del Barolo (1° maggio), organizzata da Turismo in Langa con la collaborazione della Strada del Barolo e Grandi Vini di Langa, della città di Alba e dai Comuni coinvolti. La Caccia al tesoro è l’occasione per entrare nei padiglioni espositivi di Vinum e per immergersi nel mondo del vino visitando cantine, strutture ricettive e castelli nel cuore delle Langhe del Barolo.

Ma ci sono anche tantissimi appuntamenti artistici e culturali.

La mostra “L’Architettura del Vino: work in progress” offrirà un’interessante approfondimento su alcune delle più rappresentative cantine del territorio albese, analizzando le planimetrie e l’impatto ambientale di diverse realtà enologiche locali, dalla piccola struttura familiare al grande complesso a carattere industriale (Palazzo Banca d’Alba dal 27 aprile al 26 maggio).

All’interno del Palazzo Mostre e Congressi – sede della Grande Enoteca – una raccolta di immagini dei lavori, dello sviluppo della vegetazione, dei paesaggi durante le stagioni scattate dal fotografo albese Enzo Massa in anni di appassionata attività (Il Tempo del Vigneto, dal 27 aprile al 1° maggio).

E ancora un workshop di pittura Sumi-e (calligrafie in stile giapponese) e uno spettacolo per tutti quelli che vogliono assaggiare e comprare a peso libri, cd e poesie (L’Arte (H)a Peso – 28 aprile in Piazza San Giovanni).

Altri appuntamenti da non perdere sono la maratona un quarto di Vinum (30 aprile), il concerto della Banda albese Ars et Labor (27 aprile, ore 18.00 in Piazza San Risorgimento) e per gli amanti del golf la possibilità di imbucare la pallina in centro città grazie al Barolo Golf Club (27, 28 aprile in Piazza Garibaldi)!

Sempre attesi gli appuntamenti del Civico Museo Eusebio: Alba Sotterranea, I Tesori del Tanaro e il Vino degli Antichi: il favoloso viaggio di Dioniso.

«La dimensione di Vinum 2013 – dichiara il Sindaco di Alba Maurizio Marello –  che tiene insieme la qualità, l’esposizione, la degustazione di circa quattrocento etichette, con l’aspetto popolare della festa, è un format di grande equilibrio in un quadro più ampio quale da due anni è la “Primavera della cultura, del gusto e del vino” che dura fino ai primi di giugno. Vinum costituisce una parte di questi eventi primavera che quest’anno abbiamo chiamato “Primavera di bellezza” in omaggio ad un romanzo di Beppe Fenoglio nell’anno dei cinquant’anni dalla morte e dei novant’anni dalla nascita del nostro straordinario scrittore. Voglio sottolineare l’importanza economica di ciò che stiamo facendo in un momento difficilissimo. Oggi, il turismo, con 1.200 operatori e 4.000 dipendenti, è un settore fondamentale. Pertanto, questa manifestazione ha la pretesa di essere un volano per le nostre aziende, in particolare per le aziende del vino che sono state le prime ad essere toccate dalla crisi finanziaria del 2008 ma anche le prime a riprendersi soprattutto grazie alle esposizioni. In questa direzione, spero fortemente che vada in porto il prossimo anno la candidatura Unesco de “I paesaggi vitivinicoli delle Langhe”. Non è solo un fatto di prestigio ma qualcosa che può ulteriormente aiutare il nostro territorio già noto grazie al lavoro di tanta nostra gente».

Commenta l’Assessore alla Cultura e al Turismo Paola Farinetti: «Inauguriamo con un tempo splendido, a dispetto delle previsioni negative. E’ un Vinum che viaggia su un “doppio binario” con un Palazzo Mostre e Congressi che permette di approcciarsi al vino in maniera professionale con assistenza da parte di sommelier professionisti, narratori del vino e incontri specifici sul tema. Dall’altra parte della città si respira una atmosfera di grande festa tra streetfood e streetfish, scorribande di burattinarte e momenti musicali che rendono piacevoli le giornate degli albesi e dei turisti che raggiungono Alba».

Commenta il Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Antonio Degiacomi: «Abbiamo molto apprezzato il pubblico di giovani appassionati che si è riversato sulla Grande Enoteca di Langhe e  Roero nel giorno di apertura. Incuriosiscono molto anche le postazioni dei “Narratori del Vino” e decisamente apprezzate le specialità (dal lampredotto alle patate ripiene) che si trovano in Piazza Medford con StreetFood e in Piazza Savona con StreetFish».

PER INFORMAZIONI

ufficiostampa@fieradeltartufo.org tel 0173 361051 – www.vinumalba.com

UFF STAMPA PRIMAVERA DI BELLEZZA

 laschicas@adfarm.it tel 011 3199871 – 335 683159 – 333 8727763

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *