Il Tar ci dà ragione, continuiamo a lavorare

È passato anche il 14 ottobre. Quella data che molti dei nostri avversari attendevano come il giorno del giudizio, che avrebbe fatto “giustizia” assegnando a loro la maggioranza nel Consiglio comunale. Quella data cui anche molti di noi guardavano con ansia, nel timore che potesse creare nuovi intralci nel già non facile cammino che abbiamo intrapreso.

Ebbene, ieri il Tar ha deciso in nostro favore. Le ragioni che già avevano convinto la Commissione elettorale ad attribuirci il premio di maggioranza sono state ritenute valide anche da quell’organo, che ha confermato l’assegnazione alle liste che mi avevano sostenuto di 12 seggi sui 20 del Consiglio (il 60%). Con il seggio ottenuto dalle liste che avevano appoggiato al primo turno Olindo Cervella e con il mio, la maggioranza continuerà ad essere di 14 consiglieri su 21. È così garantita la governabilità, ma soprattutto è garantito il rispetto della volontà popolare.

Spero che ora l’opposizione prenda finalmente atto della realtà di essere minoranza, e non cerchi più di imbastire manovre dilatorie o ostruzionistiche. Da parte nostra, continueremo a cercare il dialogo e, ove possibile, una comunanza di intenti. Ma nessuna remora deve più ostacolare il nostro impegno per dare attuazione al programma che ho di recente ripresentato al Consiglio comunale.

Con serenità, ma con decisione, andiamo avanti. Sappiamo che i cittadini sono con noi, ci spronano e attendono le nostre mosse. Non vogliamo deluderli.

Maurizio Marello

Per visualizzare la sentenza del TAR clicca qui

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. Mara Peruzzi Agosti ha detto:

    Ieri sera, a casa, è stata un’esplosione di gioia: finalmente un’altra bella notizia dopo giugno. La speranza e la fiducia nel futuro che rinasce. Non è poco in momenti come quelli che stiamo vivendo.
    Speriamo nella luce che sorge, in tante, tantissime “Albe” in tutta Italia.
    A te ed a tutti i tuoi collaboratori buon lavoro, con la stessa serenità e compostezza di cui sino ad oggi avete dato prova.
    Mara e Claudio

  2. Alessandro Borello ha detto:

    …Che gioia…! Grazie Maurizio, continuiamo a camminare al tuo fianco per il bene della città.
    A presto!

  3. Claudia e Roberto Negro ha detto:

    siamo molto contenti! complimenti e buon lavoro!

  4. stefano d. ha detto:

    Il TAR ha dato ragione a Maurizio Marello che ha ottenuto il 57,91% dei voti alle ore 15 del giorno
    22/06/2009. Parlando con la gente si capisce che da quel giorno il consenso nei confronti del Sindaco è ancora aumentato. Sono sempre di più i cittadini soddisfatti della “buona amministrazione” e dell'”aria nuova” che si respira in città. Parte del centro-destra non si rassegna ed annuncia un nuovo ricorso al Consiglio di Stato: a loro fa paura Marello che governa con competenza ed onestà. Certi personaggi dovrebbero meditare sul fatto che,nonostante, avessero in mano le leve del potere non hanno ottenuto abbastanza voti per tornare in Consiglio Comunale e sono stati scavalcati al loro stesso interno da “facce nuove”. Alba li ha bocciati e loro fanno conferenze stampa parlando di piano regolatore non ancora approvato dopo 4 mesi (loro non l’hanno fatto in 10 anni), di giudici politicizzati (Berlusconi docet)……e di raccolta di firme contro la sentenza del Tar. Per tutti loro pontifica un certo “grillo parlante” che nella sua frazione con i candidati e le liste che appoggiava ha raccolto una manciata di voti: forse la lezione che con le bugie e gli insulti non si va lontano non gli è servita! Tu,Maurizio, continua ad essere il “Sindaco di tutti” che sente e vive i problemi della città con la serenità che caratterizza la tua persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.