Grandi numeri per la Stagione appena conclusa del Teatro Sociale “G. Busca” – 99,35% la percentuale di occupazione dei posti per la stagione di prosa.

 

 

 

 

 

 

Si è appena concluso il Festival del Teatro dei Ragazzi” che si è portato con sé un anno pieno di soddisfazioni, ricco di appuntamenti e che ha visto il palcoscenico calcato dai grandi nomi del Teatro Italiano e che ancora una volta ha registrato una partecipazione eccezionale di pubblico: la stagione di prosa chiude con una percentuale di occupazione dei posti del 99,35%.

 

 

 

“Che la stagione fosse stata un successo lo si poteva facilmente intuire dalle presenze in sala – dichiara l’Assessore alla Cultura Fabio Tripaldi – ma che si superasse il 99% di occupazione dei posti ha lasciato stupito anche noi. Un grande anno che si è aperto nel migliore dei modi con il concerto su due sale di Paolo Conte in occasione dei 20 anni dall’inaugurazione del Teatro e poi via via in un susseguirsi di sold out. Un ringraziamento particolare lo voglio fare a tutto il pubblico che ha reso possibile il raggiungimento di questo traguardo e per i giudizi espressi nel questionario di soddisfazione dal quale risulta, al punto relativo al giudizio sul  “livello di soddisfazione globale delle attività del Teatro” che ben l’98,61% si dichiara soddisfatto mentre solo l’1,38% si dichiara poco soddisfatto. Siamo già al lavoro per il prossimo anno che sarà altrettanto interessante e piacevole”.

 

 

 

La Stagione è stata costella da spettacoli di genere diversi: mostri di bravura sono stati gli interpreti di “Copenaghen” (Giuliana Lojodice, Umberto Orsini e Massimo Popolizio), leggero ma molto apprezzato “L’inquilina del piano di sopra”, divertente lo Show che ha rivisto insieme Massimo Lopez e Tullio Solenghi che ci hanno anche regalato anche un incontro informale con il pubblico nella splendida cornice della Sala Storica. Drammatico per la tematica affrontata (il Morbo di Halzheimer) che è stata però raccontata in modo delicato e anche ironico ne “Il Padre” con un bravissimo Alessandro Haber affiancato da una strepitosa Lucrezia Lante della Rovere.

 

Una piacevole e divertentissima scoperta sono stati gli artisti de la Rimbamband che ci hanno regalato una serata all’insegna del virtuosismo musicale accompagnato da una comicità crepapelle.

 

 

 

Senza contare poi il buon esito raggiunto da tutte le altre rassegne, “Famiglie a Teatro”, “Teatro del Territorio”, “Teatro-Scuola” e ultimo, ma non ultimo in ordine di importanza, il “Festival del Teatro dei Ragazzi” che quest’anno ha visto la partecipazione di ben 17 scuole per un totale di 31 recite.

 

 

 

Anche la neonata Rassegna Estate a Teatro sta avendo un grande successo. Dopo la serata dedicata ai ragazzi e alle famiglie realizzato dall’Associazione culturale Magog, gli spettacoli comici di Francesca Reggiani e Enzo Iacchetti la rassegna termina venerdì 6 luglio con la commedia dialettale presentata dalla Compagnia di Sinio di Oscar Barile.

 

Un anno iniziato bene e concluso meglio!

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *