La dodicesima tappa del Giro d’Italia passa da Alba. Scuole chiuse e città in festa con tanti eventi in Piazza Savona e in centro

Giovedì 22 maggio Alba ospita la cronometro individuale “Barbaresco – Barolo”, dodicesima tappa del Giro d’Italia.

La tappa parte dalla piazza del Municipio di Barbaresco e arriva in piazza Colbert a Barolo percorrendo 41,9 chilometri. Il percorso tocca Tre Stelle, Treiso, Boscasso, Manera, Ricca, Alba, Cantina di Roddi, Gallo, località Uccellaccio, Castiglione Falletto, località Rovella, Barolo.

La partenza del primo ciclistica è prevista per le 12.50 circa. L’ultimo corridore dovrebbe arrivare intorno alle 17.15.  Rilevamenti cronometrici sono previsti al chilometro 12,4 a Boscasso e al chilometro 26,2 ad Alba. Il Gran Premio della Montagna è al chilometro 12,4 a Boscasso, 650 metri di altitudine.

Ad Alba il Giro arriva da frazione San Rocco Cherasca percorrendo corso Cortemilia, corso Langhe, corso Italia, piazza Savona, corso Piave, corso Barolo e San Cassiano, per proseguire verso la frazione Gallo. In questi tratti il percorso stradale sarà riservato ai corridori dalle ore 10.00 fino a termine gara (16.30/17.00) con chiusura totale al traffico stradale nei due sensi di marcia. Pertanto, si invitano le attività lavorative ad organizzare il proprio lavoro tenendo conto della chiusura dei tratti interessati.

Per l’occasione la capitale delle Langhe sarà una città in festa per tutto il giorno. Saranno chiuse tutte le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, compresi asili nido, micro nido, la facoltà universitaria e il Civico Istituto Musicale “L. Rocca”.

Il fulcro centrale della festa sarà piazza Savona animata dalle ore 10 alle 21 da diverse iniziative intorno ad un maxischermo che proietterà la diretta della gara e filmati con immagini d’epoca legate al Giro d’Italia che per sei volte ha visto in passato Alba come sede di tappa.

Sempre in piazza Savona ci sarà Radio Alba con musica, collegamenti, interviste e interventi in diretta radiofonica condotta da Fabio Gallina, speaker sul palco con “Il salotto del Giro”.

Tutto mentre su un altro angolo della stessa piazza ci sarà “L’Albero del Macramè” dalle ore 10 alle 17 con le esibizioni di monociclo freestyle e trial dei riders dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Culturale, con tre esponenti pronti per i mondiali di Montreal in calendario dal 30 luglio al 10 agosto prossimo.

Dalle 16 alle 20 sarà la danza del Centro Arte Danza Royal Alba Accademy ad animare la città di Alba.

Intorno, la centrale piazza di Alba sarà colorata dalla mostra dei disegni del concorso “Disegna il Giro in rosa” con immagini significative sul ciclismo tracciate dagli studenti delle scuole medie “Vida – Pertini” e “Macrino” e del Liceo Artistico “Pinot Gallizio” per il concorso voluto dall’Amministrazione comunale albese e dal Comitato di Tappa.  Tra i numerosi disegni, il logo del Comitato di Tappa della Barbaresco – Barolo realizzato da Veronica Vezza della classe V del Liceo Artistico “Pinot Gallizio” è stato scelto come simbolo della manifestazione. Durante la giornata saranno premiati i primi cinque disegni del concorso.

A conclusione della tappa, dopo le ore 17.30, in piazza Savona ci saranno la musica dell’orchestra di Beppe Carosso e gazebo con degustazione dei vini proposti dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero. Intorno tutti i negozi aperti per lo shopping e gli aperitivi in rosa nei locali del centro città.

Sempre il 22 maggio iniziano i concerti di Alba Music Festival. Il primo appuntamento è alle ore 21 nell’auditorium della Fondazione Ferrero con il Concerto d’inaugurazione “Storie di Tango. Un ricordo di Arnoldo Foà” con Orsetta Foà voce recitante, Giuseppe Nova flauto, Rino Vernizzi fagotto, Giorgio Costa pianoforte, Giorgio Boffa contrabbasso, Lorenzo Arese batteria, musiche di Astor Piazzolla, liriche di Jorge Luis Borges. Ingresso gratuito.

La serata si concluderà al ristorante “La Ciau del Tornavento” di Treiso dove saranno ospiti circa cento giornalisti provenienti da tutto il mondo per seguire il Giro.

Durante la giornata tutti gli esercizi commerciali del centro di Alba, i negozi e le case  lungo il tragitto del Giro saranno colorate da tantissimi palloncini rosa distribuiti ai residenti dai borghi e dai comitati di quartiere. Abbelliranno vetrine e balconi per l’occasione.

«Il passaggio del Giro d’Italia sarà un momento gioioso per la nostra  città – dichiara il Sindaco di Alba Maurizio Marello   – Una giornata di sport in cui i tifosi potranno applaudire ed incitare i campioni per ore ed ore. Una bella giornata di festa con le scuole chiuse e allo stesso tempo un’occasione di visibilità e di promozione turistica straordinaria per Alba, le nostre colline, i nostri castelli lanciati in diretta televisiva in 174 paesi del mondo con ricadute importanti sulla nostra economia dove il turismo è la seconda industria del territorio. Per questo, penso che qualche piccolo disagio creato dalla chiusura della viabilità nei tratti interessati dalla corsa sarà facilmente superabile dai nostri concittadini che hanno sempre ben presente  e a cuore il bene comune del nostro territorio. Invito tutti, grandi e piccoli, a vivere davvero questa giornata come un giorno speciale di festa».

«La tappa Barbaresco – Barolo – spiega il Presidente del Comitato di Tappa Giulio Abbateavrà sei ore di diretta con immagini riprese dall’alto attraverso due elicotteri che porteranno in tutto il mondo le nostre preziose colline e questo è importantissimo anche in vista del riconoscimento Unesco a patrimonio dell’Umanità che potrebbe arrivare a giugno. E’ la tappa più importante del Giro d’Italia 2014. Mai nella storia del ciclismo è stata fatta una tappa incentrata su due paesi che danno il nome a due grandi vini importantissimi».

 

Il 22 maggio è un giorno speciale per il nostro territorio – dichiara Luigi Barbero, Presidente dell’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero – Il Giro l’Italia porta una tappa a cronometro individuale sulle colline dei grandi vini di Langa.  Le altre volte che il Giro ha attraversato il nostro territorio si è trattato di arrivi o partenze di tappa, rispettivamente nel 2011 e nel 2004 ad Alba.  Questa volta invece le colline dei vini saranno le uniche protagoniste di una delle tappe più spettacolari del Giro d’Italia. Un sogno che si realizza non solo per gli sportivi ma per tutti coloro che conoscono quale sia l’importanza di promuovere il territorio Langhe e Roero, un evento che porterà nel compendio dell’universo di Langa i media e le telecamere di 174 paesi, una vetrina straordinaria e se sapremo fare gioco di squadra, otterremo una promozione incredibile per il nostro territorio, i nostri prodotti e le nostre aziende.La cronometro Barberesco – Barolo, dodicesima tappa del Giro d’Italia 2014, sarà quindi una giornata che ci regalerà grandi emozioni; concludo ringraziando in anticipo tutti coloro che lavoreranno per la buona riuscita di un evento che riempirà le strade del nostro territorio e saprà mettere in risalto il brand Langhe Roero a livello mondiale

 

La 97esima edizione Giro d’Italia

Parte venerdì 9 maggio da Belfast in Irlanda del Nord e si conclude l’1 giugno a Trieste dopo 3.449 chilometri. Quest’anno 21 tappe. Le prime tre tappe si gareggeranno in Irlanda poi si arriva in Italia partendo da Giovinazzo, in provincia di Bari.

Le salite sono sei: Montecopiolo, Sestola, Oropa, Montecampione, Val Martello, Rifugio Panarotta, Monte Zoncolan. Il punto più alto del Giro è la cima Coppi con 2.750 metri di altezza dello Stelvio.

Questa edizione cade nel centenario della nascita di Gino Bartali e nel decennale della scomparsa di Marco Pantani “il Pirata”.

La dodicesima tappa a cronometro individuale “Barbaresco – Barolo” coinvolge dodici Comuni: Barbaresco, Treiso, Trezzo Tinella, Castino, Borgomale, Benevello, Diano d’Alba, Alba, Grinzane Cavour, Castiglione Falletto, Monforte, Barolo.

Per l’organizzazione della tappa e degli eventi correlati è stato costituito un Comitato formato da un Consiglio di Amministrazione presieduto da Giulio Abbate con membri i Sindaci di Alba, Barbaresco e Barolo, oltre al Presidente dell’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero Luigi Barbero.Accanto un Comitato tecnico al lavoro  con quaranta volontari.

Sul sito www.barbarescobarolo.it si trovano tutte le informazioni sulla tappa e sulle attività collaterali organizzate ad Alba.

Viabilità albese durante il Giro d’Italia – Giovedì 22 maggio  

Il percorso della 12esima tappa è il seguente:

Tre Stelle – bivio per Benevello – Manera – Ricca

Alba (passaggi a partire dalle ore 13:20 circa) corso Cortemilia – corso Langhe – corso Italia – piazza Savona – via Luigi Einaudi – corso Piave – San Cassiano – corso Barolo – Cantina di Roddi – Gallo

Castiglione Falletto – località Rovella – bivio per Barolo – Barolo.

In questi tratti il percorso stradale sarà riservato ai corridori dalle ore 10:00 fino a termine gara (16:30/17:00) con chiusura totale al traffico stradale nei due sensi di marcia.

È prevista la partenza da Barbaresco alle ore 12.50 e l’arrivo a Barolo alle ore 17.15.

L’accesso ad Alba è garantito da:

  • corso Canale, corso Asti, corso Bra (vecchio ponte sul Tanaro)
  • tangenziale, corso Nebbiolo, via Ognissanti (rotonda della vigna – cimitero) attraverso il ponte Caduti di Nassiriya
  • viale Cherasca, località Altavilla, frazione Como

Info: Centrale operativa della Polizia Municipale di Alba – tel. 0173 33664

 

INFO AL PUBBLICO

alba@comune.alba.cn.it – tel 0173 292248 – info@langheroero.it – tel 0173 35833

 

 UFFICIO STAMPA Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero

press@langheroero.itwww.langheroero.it – tel 0173 362807 – 335 752957

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.