Delegazione albese a Sant Cugat per promuovere la cucina piemontese

Il comitato Alba – Sant Cugat ha organizzato una trasferta nella città catalana in occasione del lungo ponte festivo che la regione ha dedicato alle celebrazioni in onore di San Giovanni.

Il gruppo è  partito venerdì 21 giugno ed ha fatto ritorno ad Alba domenica in tarda serata.

Il gruppo ricevuto in Comune

La delegazione, composta dal sindaco Maurizio Marello, dal consigliere Pierangelo Bonardi, dalla presidente Luciana Calda e dai membri del comitato, tra cui il giornalista e fotografo Beppe Malò, dalla dirigente dell’ufficio gemellaggi Angioletta Coppa e da amici e simpatizzanti, è stata ricevuta ufficialmente all’Ayuntamiento per il saluto di benvenuto dell’alcaldessa Mercè Conesa, dei consiglieri comunali e del presidente del comitato con la nostra città Joan Casajuana.

Ospite d’onore della trasferta il giovane chef del ristorante Io e Luna (località Monbello) Davide Odore che venerdì sera ha preparato la “cena piemontese” che è stata servita al ristorante La Masia, con i complimenti dei 120 commensali: personalità della cultura, della politica, della musica, dello sport e soprattutto cittadini di Sant Cugat e italiani residenti nella città catalana che nel corso degli anni di gemellaggio hanno intrecciato rapporti di conoscenza, di stima e di amicizia. I partecipanti della cena hanno inoltre ricevuto i prodotti offerti dalla Ferrero S.p.A.

Con Sant Cugat del Valles (circa 20 Km da Barcellona), i contatti sono iniziati  grazie all’interessamento di alcuni cittadini albesi residenti ed operanti nella città catalana.

L’ufficializzazione del gemellaggio, nel 2007, ha dato il via a molte iniziative finalizzate all’amicizia e alla condivisione delle diverse esperienze.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *