Alba: una corona d’alloro nel “Giardino Vittime dei Campi di Sterminio” e diversi eventi in città per la “Giornata della Memoria”

Una corona d’alloro nel “Giardino Vittime dei Campi di Sterminio” in via Roma è stata deposta dal Sindaco di Alba Maurizio Marello insieme agli assessori Massimo Scavino, Luigi Garassino e Anna Chiara Cavallotto e al consigliere Domenico Boeri, mercoledì 27 gennaio “Giorno della Memoria”, la giornata internazionale per ricordare le vittime della Shoah.

 

«Nel 2011 – ha ricordato Sindaco Maurizio Marelloabbiamo deciso di intitolare questi giardini alle vittime dei campi di sterminio e quelli in corso Matteotti alle vittime delle foibe dove ci ritroveremo il 10 febbraio per una cerimonia analoga. Riteniamo importante fare memoria soprattutto per ricordare ai giovani ciò che è accaduto in quel periodo tragico della nostra storia. Perciò abbiamo allestito un programma di eventi in collaborazione con diverse associazioni cittadine. Allo stesso tempo riteniamo importante avere dei segni in città che ricordano tutte le vittime dei campi di sterminio, anche quelli recenti nel cuore dell’Europa, durante la guerra nei Balcani dove sono emerse negli anni successivi delle verità molto dolorose».

 

Durante la giornata dedicata alle vittime dell’Olocausto, numerosi appuntamenti in città. In mattinata, il Sindaco Maurizio Marello ha anche partecipato assemblea studentesca dell’Istituto Umberto I con la presenza del perseguitato e partigiano Davide Schiffer e lo spettacolo musicale a cura di Barbara Borra, in collaborazione con l’ANPI – sezione di Alba; poi nella chiesa di San Giuseppe alla proiezione del video “Rose Bianche: storia di 20 bambini ebrei vittime delle persecuzioni razziali” del dottor Mengele realizzato dagli alunni della Scuola media Vida in collaborazione con l’Associazione Padre Giuseppe Girotti e all’inaugurazione della mostra “Sterminio in Europa” visitabile fino al 9 febbraio (orario: 9-12 / 14.30-18.30. Per prenotazioni e visite: 3385622121).

Prossimi eventi:

Martedì 2 febbraio alle ore 17.00 la Libreria Cooperativa Culturale L’Incontro in collaborazione con la Compagnia Nostro Teatro di Sinio propone “Il Giorno della Memoria spiegato ai bambini”, letture animate e interattive dedicate ai bambini dai 7 ai 12 anni. Per iscrizioni: 0173 293288; e-mail: lib.incontro@tiscali.it

 

Mercoledì 10 febbraio alle ore 17.00 una corona d’alloro sarà deposta sulla targa dedicata “Alle Vittime delle Foibe” nel giardino in corso Matteotti. Poi, alle ore 18.00 nella chiesa di San Giuseppe l’inaugurazione della mostra “Reciproco Ricordo”, storia delle persecuzioni in Istria e Dalmazia. La mostra si potrà visitare fino al 14 febbraio con il seguente orario: 9-12 / 14.30-18.30. Per prenotazioni e visite: 3385622121 (a cura dell’ Associazione Padre Giuseppe Girotti).

 

Giovedì 11 febbraio ore 21.00 nella sala Opere Diocesane in via Mandelli, 9 la cooperativa culturale L’Incontro organizza la presentazione del romanzo storico “La contabilità del diavolo” di Monica Dogliani e Andrea Ronchetti. Sarà presente l’autrice.

 

 

Gli eventi relativi al Giorno della Memoria e al Giorno del Ricordo sono organizzate dall’Amministrazione comunale attraverso l’Assessorato alla Cultura e l’Ufficio della Pace, in collaborazione con A.n.p.i. (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) Alba – Langhe – Roero, Associazione Beato Padre Girotti, Centro Culturale San Giuseppe, Associazione “La Torre Cultura”, Libreria “L’Incontro”, Libreria “La Torre”, Libreria San Paolo, Compagnia teatrale “Nostro Teatro di Sinio”, Centro Giovani H-Zone e Liceo Classico “Govone”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *