Alba: tasse invariate e stanziamenti per lavori pubblici e altri settori nel Bilancio di previsione 2017-2019 del Comune

 

Venerdì 16 dicembre il Consiglio comunale di Alba ha approvato il Bilancio di previsione finanziario 2017-2019, dopo l’approvazione del Documento Unico di Programmazione  nel luglio scorso.

 

 

 

Secondo il  Collegio dei Revisori che ha espresso parere favorevole, sono rimaste invariate le tasse sui tributi comunali e le tariffe sui servizi pubblici, il Comune non ha debiti e non è prevista l’attivazione di mutui. Inoltre, sono stati stanziati importi per interventi di manutenzione straordinaria, nuove opere pubbliche ed acquisti.

 

 

 

«Oltre a ciò – ha ricordato il Sindaco Maurizio Marello – nel 2016 abbiamo ridotto la Tari grazie al nuovo appalto rifiuti. Alla luce della crisi economica in atto nel nostro paese non sono cose scontate. Negli ultimi anni abbiamo lavorato bene e c’è l’apprezzamento dei cittadini ma anche del ministero del Tesoro che ha dato all’Amministrazione un voto di 8,40 su 10. Nel 2010 era 5,20. In questi anni abbiamo prodotto frutti importanti come il Piano regolatore,  il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, il piano sugli “Scenari di Rischio”, le politiche ambientali, l’elettrificazione della linea ferroviaria Alba-Bra. Tutti insieme, con gli enti competenti abbiamo raggiunto risultati straordinari sul turismo e sulla cultura. Sta andando avanti il progetto del palafiere di Banca d’Alba in piazza Prunotto. Il museo del tartufo è ancora in fase embrionale. Si sta provando ad accedere ai fondi regionali. Per quanto riguarda i problemi sul traffico cittadino, ci sono. Il Piano regolatore prevede la realizzazione di nuove strade che proveremo a costruire in dialogo con gli enti superiori. Per il nuovo anno, auspico che alla solida struttura comunale corrispondano buone prospettive future per i nostri cittadini».

 

 

 

«Anche quest’anno  – ha sottolineato l’Assessore al Bilancio Luigi Garassino – confermiamo la tradizionale puntualità, rispetto ai termini di legge, nell’approvazione del bilancio preventivo. Continua a crescere l’autonomia finanziaria dell’Ente (95,32% – 93,16% consuntivo 2015) mentre la pressione tributaria sui cittadini è stabile rispetto alle previsioni del 2016 (589 euro) e in calo rispetto al consuntivo 2015 (623 euro). La capacità di riscossione della nostra Amministrazione è alta (oltre l’85%), conseguenza di una encomiabile correttezza dei cittadini albesi nel pagare le tasse. Inoltre, sono ripartiti i concorsi per le assunzioni in Comune. C’è l’attenzione dell’Amministrazione per l’istruzione e il diritto allo studio (2.958.000  euro), per le politiche sociali (2.550.000 euro), le attività culturali (1.580.000 euro), le politiche giovanili, la promozione turistica. Sono stanziate somme per nuove aree parcheggio, abbattimento barriere architettoniche strade e marciapiedi, manutenzione edifici scolastici, impianti sportivi, strade, torrenti, c’è la  sistemazione di corso Italia, la realizzazione del collegamento tra il Cortile della Maddalena con piazza Falcone mentre ulteriori lavori saranno finanziati con l’avanzo di Amministrazione nel corso dell’anno».

 

 

 

Il Bilancio di previsione finanziario 2017-2019 è stato approvato con i voti della maggioranza consigliare. L’opposizione ha votato contro.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.