Alba: strepitoso successo per la prima edizione di “Alba in Bici” e per il concerto dei Têtes de Bois

Alba in bici_1

Strepitoso successo per la prima edizione  di “Alba in Bici” ad Alba. Domenica 2 giugno 360 persone e bambini di ogni età hanno partecipato alla manifestazione gratuita all’insegna della bicicletta. Sfidando il primo vero caldo della stagione, si sono ritrovati alla partenza in piazza Savona per la biciclettata verso piazza  San Paolo, Parco Tanaro, via Vivaro con sosta ristoro alla Ferrero dove il sindaco Maurizio Marello ha salutato i ciclisti e dove si poteva scegliere se proseguire o fermarsi. Tutti hanno proseguito verso il percorso ciclabile lungo il fiume Tanaro e poi ritorno.

Alba in bici_3

Grande entusiasmo per la giornata dedicata all’ecologia, alla qualità della vita e allo sport continuata con una lezione di educazione stradale su due ruote dedicata ai bambini con cartelli di divieto e segnaletica orizzontale sul percorso da piazza San Francesco a piazza Duomo. E in serata in moltissimi hanno pedalato due ore sulle biciclette in piazza San Paolo per alimentare luci e strumenti musicali dell’eco-concerto dei Têtes de Bois. Oltre al pubblico e all’assessore comunale alla Cultura e al Turismo Paola Farinetti ideatore dell’iniziativa insieme al consigliere comunale Pierangelo Bonardi, durante lo spettacolo serale ha pedalato quasi tutta la Giunta albese: gli assessori Paolo Minuto, Giovanni Bosticco, Leopoldo Foglino,   Massimo Scavino, Luigi Garassino e tanti consiglieri comunali. Durante il concerto, tra tutti i partecipanti alla biciclettata, due bambini del pubblico insieme all’ex campione di ciclismo Albino Gallina hanno estratto una city bike messa in palio dai negozi di bicicletta albesi vinta dal numero 655 – Monica Puozzo.

Alba in bici_4

La serata si è conclusa con un lungo applauso alla band italiana di musica d’autore folk rock e anche al folto pubblico che ha contribuito con la propria energia ad alimentare il bellissimo spettacolo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *