Alba: Sportello Amianto aperto da venerdì 24 febbraio 2017 nell’Ufficio Ambiente del Comune

 

Da  venerdì 24 febbraio 2017 in concomitanza con “M’illumino di Meno”, nell’Ufficio Ambiente del Comune di Alba  apre lo “Sportello Informativo Amianto”. Si trova al primo piano del Palazzo comunale.

 

 

 

Presentato alla 2^ Commissione Consiliare – Ambiente giovedì 16 febbraio, è  previsto nell’ambito dei Piani Nazionale e Regionale amianto da attivarsi  in genere nei comuni, con personale specificatamente individuato e formato sulla tematica, per informare ed assistere i cittadini sull’adozione di  misure preventive per ridurre il rischio di esposizione, sugli  obblighi derivanti dalla presenza di manufatti contenenti amianto, dare indicazioni e notizie sulle procedure di  bonifica-rimozione, possibili agevolazioni e/o contributi pubblici, nonché di interagire con i servizi ASL e ARPA preposti al controllo.

 

 

 

Lo sportello si occuperà anche della gestione degli esposti e dell’attività di censimento dei manufatti contenenti amianto, in particolare delle coperture dei fabbricati cittadini.

 

 

 

Le fibre di amianto, di dimensioni molto piccole, sono cancerogene e molto pericolose in quanto inalabili per cui l’esposizione continuativa può comportare il rischio di malattie spesso gravi/mortali come nel caso del carcinoma polmonare o del mesotelioma pleurico o meno gravi come nel caso delle placche pleuriche o asbestosi.

 

Per questo motivo la Legge 257 del 1992  ha vietato la produzione ed il commercio di manufatti contenenti amianto mentre successive normative danno precise indicazioni circa le norme di sicurezza da adottare per evitare possibili rischi sanitari nell’ambito privato,  pubblico e produttivo.

 

 

 

«Questo sportello  – spiega l’Assessore all’Ambiente del Comune di Alba Massimo Scavino – avrà una duplice valenza: da una parte servirà  a sensibilizzare la cittadinanza sul rischio amianto ed ad informare i detentori di manufatti su obblighi e buone pratiche da seguire; dall’altra continua il lavoro avviato nel 2010 con il censimento delle coperture in amianto di fabbricati residenziali e produttivi sul territorio comunale che sarà aggiornato nel corso dei prossimi mesi da cui sta emergendo una proficua diminuzione. L’Amministrazione sta inoltre valutando la possibilità di definire un accordo con un istituto bancario per agevolazioni finanziarie nel caso di interventi di rimozione nonché la possibile stipula di convenzione con una ditta specializzata nel settore bonifiche amianto, eventualmente con contestuale installazione di impianti fotovoltaici».

 

 

 

A gestire lo sportello sarà il funzionario responsabile dell’Ufficio Ambiente del Comune di Alba, l’architetto Italo Sobrero  che spiega: «Ho partecipato al corso specifico di 32 ore, finanziato dalla Regione, molto tecnico ed approfondito che è servito, anche  se già conoscevo la materia, ad acquisire oltre che nuove nozioni una maggior consapevolezza sull’argomento. Tramite il servizio di sportello farò il possibile affinché anche i cittadini – proprietari di manufatti ed immobili possano acquisire questa  consapevolezza necessaria per adottare corrette procedure di gestione».

 

 

 

Info: Ufficio Ambiente – Sportello Amianto piazza Risorgimento, 1 (primo piano Palazzo comunale)

 

Tel. 0173 29.22.34;

 

e-mail: ambiente@comune.alba.cn.it

 

orario al pubblico: martedì/giovedì/sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.