Alba: il Sindaco Maurizio Marello ha tagliato il nastro alla mostra “L’Emancipazione Femminile vista attraverso i Giochi Olimpici”

 

Fino a sabato 22 aprile Palazzo Banca d’Alba in via Cavour ad Alba ospita la mostra “L’Emancipazione Femminile vista attraverso i Giochi Olimpici”.  A cura dell’area 3 Distretto Italia del Panathlon International Club, l’esposizione è stata ideata dalla professoressa Adriana Balzarini con la consulenza grafica di Marco Clava, panathleta del Club Torino Olimpica.

 

 

 

L’iniziativa è stata inaugurata mercoledì 12 aprile con una conferenza ed il taglio del nastro del Sindaco di Alba Maurizio Marello, accanto al Consigliere comunale delegato allo Sport Claudio Tibaldi, alla campionessa medaglia olimpica di handbike Francesca Fenocchio e agli organizzatori  dell’iniziativa rappresentati da Paolo Zoccola presidente del Panathlon Club Alba, Alida Camera referente donna sport, Roberto Polloni presidente dell’Area 3 Piemonte e Valle d’Aosta e Luigi Ennio Chiavolini Governatore dell’Area 3 Piemonte e Valle d’Aosta accanto a numerosi altri ospiti.

 

 

 

«Questa è una mostra dedicata alle donne  – ha sottolineato il Sindaco Maurizio Marello – perciò saluto per tutti la campionessa  Francesca Fenocchio e Alida Camera, accanto ai vertici del Panathlon e tutti i presenti. La mostra affronta il tema dell’emancipazione della donna attraverso lo sport, veicolo di inclusione. Il paradigma della squadra che si abbraccia citato dal direttore di Banca d’Alba Riccardo Corino significa inclusione e dovrebbe essere il paradigma della politica del nostro paese, dove ci possono e ci devono essere le differenze perché è dal confronto che si costruisce qualcosa. Invece la sensazione oggi è che attraverso le differenze si voglia distruggere. Prevale, purtroppo, l’ambizione personale, l’arrivismo, piuttosto che lo spirito di squadra, in un paese che ha delle risorse straordinarie da mettere insieme. Bisogna uscire da questo clima così avvelenato. Non dobbiamo scoraggiarci. Forti di valori positivi come l’unità, la squadra, la solidarietà dobbiamo lavorare insieme andando avanti con grande convinzione. Sono questi i miei auguri per la Pasqua che è alle porte».

 

 

 

Così il Sindaco Marello all’inaugurazione dell’esposizione con 54 pannelli fotografici sull’evoluzione della donna attraverso le Olimpiadi, a partire dai Giochi olimpici del 1900 fino ai giorni nostri.

 

 

 

La mostra è visitabile: giovedì 13 e venerdì 14 aprile (ore 10-12 e 16-19); sabato 15 aprile (ore 10-12). Da martedì 18 a venerdì 21 aprile (ore 10-12 e 16- 19); sabato 22, dalle ore 10 alle 12.

 

 

 

 

 

Foto taglio nastro: gentile concessione del fotografo Severino Marcato – Gruppo Editoriale San Paolo. Prego citare photo credits.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *