Alba: il Sindaco Maurizio Marello ha salutato i cittadini di Marianopoli ospiti in città

Sabato 15 novembre nella Chiesa Divin Maestro di Alba il Sindaco Maurizio Marello ha incontrato alcuni abitanti di Marianopoli in provincia di Caltanisetta ospitati nella capitale delle Langhe da cittadini albesi originari del paese siciliano trasferiti ad Alba negli anni ’60. L’incontro durante la Santa Messa celebrata dal parroco di Marianopoli Don Giuseppe Di Rocco insieme al parroco della chiesa di corso Piave Don Paolo Marenco.

 

«Mi fa piacere salutare con affetto il Consigliere comunale Giuseppe Vena che qui rappresenta il Sindaco di Marianopoli Carmelo Montagna e coloro che sono venuti in visita alla comunità albese per rinsaldare il legame tra gli albesi e i manchesi – ha detto il Sindaco Maurizio Marello dopo la messa – Questo è molto bello e importante soprattutto per chi negli anni ’60 ha dovuto fare la scelta dolorosa di lasciare la propria terra per costruire un futuro in questa città. Come Sindaco voglio dire un grazie sincero a tutti voi che siete tanti e avete dato un contributo preziosissimo alla crescita di Alba. La nostra città nel 1957 contava 15 mila abitanti, nel 1973 ne aveva 33 mila. In quei 15 anni si cresceva di oltre mille persone all’anno anche grazie a persone come voi emigrate dal sud qui da noi. Spero abbiate un bel ricordo di accoglienza nonostante le difficoltà del momento. Oggi siete famiglie ben integrate, che hanno lavorato. Senza questa integrazione Alba non sarebbe quello che è oggi. Vi ringrazio di cuore. Se tracciamo una linea tra Alba e Marianopoli uniamo tutta l’Italia. Mi auguro che quella linea crei un legame di amicizia e fratellanza, valori di relazione che ci fanno crescere».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *