Alba: il Sindaco Maurizio Marello insieme agli Assessori Alberto Gatto, Rosanna Martini e Massimo Scavino ha incontrato i residenti del quartiere San Cassiano

La realizzazione dei nuovi marciapiedi con pista ciclabile e nuove alberature in via Franco Centro, il nuovo parcheggio in corso di realizzazione in  zona Piave, di fronte al bar Teresio, la nuova pista ciclabile in corso Barolo condivisa con il Comitato di quartiere, il raddoppio della rete fognaria in corso Europa, sono solo alcune delle importanti opere realizzate recentemente nel quartiere San Cassiano di Alba dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Maurizio Marello.

Lo ha ricordato lo stesso Sindaco ma anche il Presidente del Comitato di quartiere San Cassiano Andrea Porro durante l’Assemblea Ordinaria del Comitato giovedì sera 11 dicembre nel salone dell’Oratorio di San Cassiano.

All’incontro con i residenti, il Sindaco Marello, insieme agli assessori ai Lavori pubblici, Alberto Gatto, alla Viabilità Rosanna Martini e all’Ambiente Massimo Scavino, ha ricordato le diverse opere e i problemi quotidiani con il Patto di stabilità che non consente di spendere neanche ai Comuni con un bilancio solido come quello di Alba. «Nonostante ciò – ha spiegato il Sindaco Marello – siamo riusciti a reperire le risorse per il nuovo parcheggio in corso Piave,  dove era necessario farlo. Altra buona notizia è che i lavori sul raddoppio della fognatura in corso Europa dovrebbero finire a breve e sul tratto sarà rifatto l’asfalto».

«Come Comitato di quartiere – ha detto Andrea Porro – siamo molto soddisfatti dei lavori fatti in zona, in particolare del parcheggio in corso Piave merito dell’Amministrazione che ha trovato un accordo con la proprietà del terreno. Il costante dialogo con il Sindaco e gli Assessori ha dato i suoi frutti e l’intenzione è proseguire su questo percorso».

Il Sindaco ha poi parlato della manutenzione su fiumi e torrenti e del recente accordo di programma sottoscritto con i Comuni di Grinzane Cavour, La Morra, Castiglione Falletto e Barolo per affidare ad un professionista uno studio sulla previsione delle risorse finanziarie necessarie per sistemare i vari punti critici del territorio a rischio esondazione quando si verifica il recente fenomeno delle bombe d’acqua. Il documento sarà utile per chiedere finanziamenti alla Regione e partecipare a bandi.

Inoltre, il Sindaco Marello ha poi comunicato al quartiere che Alba avrà una nona farmacia e sarà aperta a San Cassiano. La Regione  ha accettato la proposta del Comune che aveva identificato quella zona sprovvista.

Durante l’incontro si è parlato anche di manutenzione sulle aree verdi, piste ciclabili, di una possibile casa dell’acqua in zona, del nuovo ospedale Alba – Bra in costruzione a Verduno, dell’Autostrada Asti – Cuneo, dell’elettrificazione della linea ferroviaria Alba – Bra che partirà nel 2015 e della tratta ferroviaria Alba – Asti.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.