Alba: il Sindaco Maurizio Marello ha incontrato  i residenti del quartiere “Centro Storico”

 

 

 

Nel centro storico di Alba saranno presto installati nuovi bagni pubblici e saranno restaurati quelli già presenti in piazza Cagnasso.

 

Un nuovo blocco di bagni auto pulente, auto igienizzante, automatico, con dispositivi di sicurezza  e ad ingresso monetizzato sarà installato all’interno del complesso della Maddalena, con accesso da piazza Falcone. Mentre i bagni pubblici presenti in piazza Cagnasso saranno restaurati, resi accessibili anche ai disabili e avranno maggior controllo e manutenzione giornaliera. Per l’operazione, l’Amministrazione ha stanziato 60 mila euro.

 

Lo ha annunciato il Sindaco Maurizio Marello all’incontro con il quartiere “Centro storico”, giovedì 15 settembre in sala “Vittorio Riolfo”.

 

 

 

Durante l’incontro coordinato dal Presidente del Comitato di Quartiere “Centro Storico” Attilio Cammarata si è parlato anche di sicurezza, rumorosità dei locali, pulizia cittadina, pulizia degli argini del torrente Cherasca, sosta selvaggia  in corso Michele Coppino e davanti alla scuola di via Fratelli Ambrogio, copertura giochi per bambini installati recentemente dall’Amministrazione nel Cortile della Maddalena, dossi per rallentamenti stradali, pedonalizzazione in centro storico, illuminazione nei controviali.

 

 

 

«Per quanto riguarda il tema del rumore proveniente da alcuni locali pubblici in centro – ha spiegato il Sindaco Maurizio Marello – il problema è il rispetto degli orari ed i clienti che si fermano fuori a chiacchierare dopo la chiusura del locale. La sfida è riuscire a trovare un punto di equilibrio tra movida e quiete per i residenti, ma bisogna che gli esercenti facciano responsabilmente la loro parte».

 

 

 

Sulla sicurezza, il Sindaco Marello ha spiegato: «riguarda le forze dell’ordine con cui abbiamo un buon dialogo. L’Amministrazione, assumerà presto un nuovo vigile. Il bando è già stato pubblicato. Sull’illuminazione pubblica, siamo quasi alla fine della sostituzione con i led. Restano ancora 500 punti luce proprietà di Enel. Stiamo cercando di acquisirli per poi cambiarli. Intanto, installeremo più telecamere per la sicurezza in città».

 

 

 

Durante la serata si è parlato anche del nuovo piano di  estensione  della pedonalizzazione con chiusura al traffico, in altre vie del centro. «La pedonalizzazione – ha spiegato il SindacoMaurizio Marello – porterà più tranquillità per i residenti che avranno libero accesso con autorizzazione e renderà la città più bella per i turisti».

 

 

 

Ai cittadini che hanno sollecitato la pulizia del torrente Cherasca, il Sindaco Marello ha risposto: «i torrenti sono  di competenza della Regione ma loro non mettono soldi da anni. Noi abbiamo stanziato fondi comunali per pulirli e lo stiamo facendo piano, piano.   Il Cherasca è tra i parchi urbani del nuovo Piano regolatore. Costruire un parco urbano significa anche avere la possibilità di avere finanziamenti.Stiamo valutando anche questo».

 

 

 

Sulla proposte relative alla viabilità, il Sindaco ha risposto:  «un semaforo pedonale in piazza Michele Ferrero dovremmo sperimentarlo e vedere come va. Il dosso in via Ospedale sarà ripristinato. Altri dossi in centro creano rumore e non tutti i residenti sono d’accordo».

 

 

 

Sui giochi nel cortile della Maddalena, «stiamo studiando una copertura nei periodi caldi. L’apertura estiva di sera è un’altra idea. Abbiamo chiesto risorse alla Fondazione Crc e se arrivano qualcosa si può fare. Inoltre,  nel cortile si libereranno presto dei locali e dovremmo decidere come destinarli. Lo faremo insieme a voi».

 

All’incontro hanno partecipato anche gli assessori Massimo Scavino e Alberto Gatto ed i consiglieri comunali Pierangela Castellengo e William Revello.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *