Alba: il Sindaco Maurizio Marello alla festa per i 150 anni del quotidiano La Stampa: «Le persone del nostro territorio orgogliose della propria terra di successo perché costruita con fatica»

 

«Le persone del nostro territorio hanno l’orgoglio dell’identità e un forte legame con la propria terra perché, come in una famiglia, quando si costruisce con la fatica, con l’impegno, con il sudore, con la laboriosità, il vincolo è fortissimo».

 

 

 

È quanto ha affermato il Sindaco di Alba Maurizio Marello rispondendo all’intervista del direttore del quotidiano “La Stampa” Maurizio Molinari e del vice direttore  vicario Luca Ubaldeschi durante la prima parte del convegno per i 150 anni del giornale torinese (1867 – 2017) dal titolo “Alba, le colline delle meraviglie”, giovedì 2 febbraio nella sala convegni del Centro Ricerche “Pietro Ferrero” della capitale delle Langhe.

 

 

 

«Proprio per questo – ha sottolineato il Sindaco Maurizio Marello –  c’è questo senso di appartenenza, che comunque non rappresenta un’identità chiusa ma è aperta al mondo e ai cambiamenti. Questa è la sfida del futuro per continuare su una strada virtuosa, rispetto alla quale non dobbiamo sederci sugli allori ma dobbiamo continuare a lavorare con quella passione, determinazione e sobrietà caratteristica viva qui da noi».

 

 

 

«La nostra città  – ha aggiunto Maurizio Marello – è cresciuta su alcune direttrici: l’industrializzazione, l’agricoltura di eccellenza e il turismo e queste sono le strade per il futuro. Il miracolo di questa terra è stato reso possibile anche dai piccoli comuni che grazie alla Ferrero non si sono spopolati a favore della città ma attraverso la città hanno trovato una vita nuova. Un grazie particolare ai loro Sindaci perché sicuramente è dura fare il primo cittadino in un paese di poche anime».

 

 

 

Così, il Sindaco Maurizio Marello all’evento con la presentazione, della ricerca “Il futuro del Nord-Ovest: la città di Alba” dove emerge l’orgoglio e l’alta soddisfazione della popolazione  residente nella capitale delle Langhe verso la propria città.

 

 

 

L’evento è iniziato con l’intervento  del Presidente Ferrero SpA Francesco Paolo Fulci e il video messaggio dell’Amministratore delegato Ferrero SpA Giovanni Ferrero. In prima fila anche la signora Maria Franca Ferrero Presidente della Fondazione “Piera, Pietro e Giovanni Ferrero” accanto ad altri esponenti istituzionali.

 

Sul palco si sono alternati Carlo Petrini  fondatore di Slow Food, l’economista Mario Deaglio, i produttori vitivinicoli Angelo Gaja e Roberta Ceretto. Inoltre, lo chef Enrico Crippa, l’organizzatore del festival “Collisioni” Filippo Taricco, il fotografo Guido Harari, sono stati intervistati dal caporedattore “La Stampa” di Cuneo Gianni Martini. Intervenuto anche  il redattore de “La Stampa” Alba Roberto Fiori. Saluti video anche dall’imprenditore Oscar Farinetti e dagli sportivi Amedeo Della Valle e Diego Rosa.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *