Alba si prepara ad intercettare le risorse europee per la Smart City

Giovedì 4 luglio scorso, il sindaco di Alba Maurizio Marello e l’assessore all’Ambiente Massimo Scavino hanno incontrato il direttore dell’Agenzia di Sviluppo Lamoro (Langhe Monferrato Roero) Umberto Fava.

Durante l’incontro si è parlato dei prossimi fondi europei per Alba Smart City in fase di sviluppo grazie all’adesione dell’Amministrazione al Patto dei Sindaci il 6 luglio 2012 e alla selezione della capitale delle Langhe per il progetto formativo di un anno e mezzo sullo sviluppo di competenze e capacità nell’adattamento ai cambiamenti climatici delle città (Adaptation strategies for European cities).

I prossimi fondi europei riguarderanno il tema dell’energia e dell’innovazione tecnologica per le Smart City e bisogna arrivare preparati alle prossime scadenze dei bandi diretti a finanziare progetti di sviluppo in tale direzione. Di questo si è parlato durante l’incontro tra l’Amministrazione albese e il vertice dell’Agenzia di Sviluppo di cui il Comune di Alba è socio dal 1995.

Prossimo step a settembre quanto si terranno alcuni incontri con aziende ed enti del territorio albese dove saranno presentate le linee guida per Alba dal 2014 al 2020. In fase di dialogo saranno individuate alcune idee faro di interesse generale per lo sviluppo della città da  finanziare sulla programmazione UE 2014 – 2020. Nel frattempo, il Comune svilupperà un progetto smart sull’area industriale di Alba dove verificare la possibilità di una rete di gestione integrata di servizi: dall’energia, al calore, ai rifiuti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *