Alba: ricco carico di medaglie per gli atleti albesi rientrati dalle Olimpiadi delle CittàGemelle a Bergama, in Turchia

Sono tornati ad Alba con un ricco bottino di medaglie i 111 atleti albesi rientrati dalle Olimpiadi delle CittàGemelle a Bergama, in Turchia dal 18 al 21 giugno.

Ad accogliere i ragazzi dai 13 ai 17 anni domenica 22 giugno in piazza Sarti grandi applausi con abbracci e complimenti per gli ottimi risultati raggiunti:

Otto medaglie d’oro per i ragazzi dell’atletica: 100mt juniores (Chiara Genero); lungo juniores (Chiara Genero);  4×100 juniores femminile (Valentina Violardo, Chiara Genero, Margherita Sandra Cauda, Marcella Romanazzi); 200mt juniores (Matteo Bordino); 100hs juniores (Chiara Genero); alto juniores (Sara Delpiano); 3000mt juniores (Sandro Schewurer); 4×400 juniores maschile. I giovani guidati dai coach Stefano Dacastello e Mariagrazia Bongiovanni sono tornati a casa anche con otto medaglie d’argento: 100mt cadette (Marcella Romanazzi);  lungo juniores (Sara Delpiano); 100mt juniores (Michele Viglione); 1500mt cadette (Ginevra Accomo); 1500mt juniores (Sandro Scheurer); 100hs cadetti (Andy Gatto); 100hs juniores (Davide Dionese);  200mt cadette (Marcella Romanazzi). Gli atleti hannoconquistato anche sei medaglie di bronzo:lungo juniores(Margherita Cauda); alto cadetti (Andy Gatto); 1500mt cadette (Dafne Isnardi); 400mt juniores (Matteo Bordino); 200mt cadette (Simone Grosso); 800mt cadetti (Nicola Rivetti).

Vittorie anche nel badminton. Noemi Marengo e Iulia Uries allenate dal coach Antonio De Pasquale hanno conquistato il bronzo nel doppio femminile.

Medaglia d’argento anche per i ragazzi del basket seguiti dal coach Luca Scavino.

Super vittoria per le ragazze del calcio femminile allenate da Ezio Angelo Paolo Dilej tornate ad Alba con la medaglia d’oro mentre il gruppo maschile guidato da Ferruccio Di Marco ha raggiunto il quinto posto.

Rientro con carico di medaglie anche per i ragazzi del judo seguiti dai coach Francesco Iaboni e Roberto Marchisio. Tre le medaglie d’oro nelle gare individuali conquistate da Andrea Cerrato (categoria cadetti kg 66), Gabriele Schellino  (juniores kg 60), Irene Boccia (juniores kg 57). Sempre nel judo, sei medaglie d’argento, cinque vinte nelle gare individuli da Chiara Radice (categoria cadetti kg 48), Giada Giardino (categoria cadetti kg 52), Aurora Musacchio (categoria juniores kg +63), Enrico Giordano (categoria juniores kg 66), Nicola Zimbardi (categoria juniores kg +73) ed una medaglia d’argento per la squadra di judo femminile composta da: Chiara Radice (kg 48), Giada Giardino e Beatrice Picollo (kg 52), Irene Boccia (kg 57) e Aurora Musacchio (+63). Cinque le medaglie di bronzo nelle gare individuali conquistate da Beatrice Picollo (categoria cadetti kg 57), Andreas Morra (cadetti kg 50), Valentina Marchisio (juniores kg 63), Christian Mateo Dorado Moron (juniores kg 66) e Giulia Pallini (juniores kg+63).

 

Medaglia d’oro anche per la pallavolo maschile allenata da Ivan Oliva e per la pallavolo femminile di Martina Biestro.

 

Nel tennis tavolo le ragazze del coach Piermaria Demichelis conquistano il bronzo nel singolo femminile con Letizia Giolitti e l’argento nel doppio femminile con Annalisa Bailo e Letizia Giolitti. Mentre nella competizione a squadre femminili vincono l’argento Annalisa Bailo, Letizia Giolitti e Giulia Zucchetti.

 

Hanno incassato medaglie anche gli atleti del tennis allenati dal coach Mattia Trabucco. Medaglia d’oro nel singolo femminile per Camilla Rapalino e argento nel doppio maschile per il duo Lorenzo Bonino e David Coraglia.

Apertura Bergama 2014 2

Le Olimpiadi sono iniziate il 18 giugno con la cerimonia di apertura, l’accensione della fiaccola olimpica e la sfilata degli atleti di Alba  insieme ai ragazzi di Glenrothes (Scozia), Krems (Austria), Pontoise (Francia), Sittard-Geleen (Olanda) e Bergama. Tutti accompagnati  dagli allenatori e delegazioni ufficiali.  Per Alba presenti tra gli altri, anche il Sindaco Maurizio Marello, l’ex Assessore allo Sport Olindo Cervella, il Consigliere comunale delegato allo Sport Claudio Tibaldi e il delegato del C.O.N.I. provinciale Marcello Strizzi.

Durante la cena di gala il Sindaco Marello ha firmato e fatto firmare ai Sindaci delle città delle Twin Town Olympiad la bandiera di “Alba Città Europea dello Sport” e l’ha regalata al Sindaco di Bergama Mehmet Gönenç. Dopo la cerimonia di chiusura, sabato 21 giugno, il Sindaco di Bergama ha inaugurato un filare con sette alberi di olivo  piantate vicino ai nuovi campi da tennis. Ogni albero è stato dedicato ad una delle città gemelle. La cerimonia è stata accompagnata da una targa celebrativa in ricordo consegnata dal Sindaco turco all’ex Assessore allo Sport e ai Gemellaggi Olindo Cervella e al consigliere Claudio Tibaldi.

«È stata una manifestazione bellissima – dichiara il consigliere comunale delegato allo Sport Claudio TibaldiTutti i ragazzi si sono comportati davvero bene con spirito di gruppo, di fratellanza, di amicizia. Sono stati sportivi e leali. Nelle gare hanno dato grandi soddisfazioni in tutte le discipline, conquistando medaglie in tutti gli sport. Quanto al resto, a Bergama tutti hanno ricordato la straordinaria organizzazione di Alba nelle Olimpiadi delle Città Gemelle nel 2011 con un arrivederci a Böblingen in Germania nel 2017. Ringrazio i coach che sono stati punto di riferimento principale per i ragazzi e poi lo staff organizzativo  e tecnico con l’architetto Giorgio De Simone, Mauro Verda, Domenico Lupo, Nadia Germano e Marcello Strizzi».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.