Alba: prima raccolta con successo per i “Minipunti Ecologici Urbani”

 

 

È stata un successo la prima raccolta degli oggetti buttati nei “Minipunti Ecologici Urbani” inaugurati ad Alba l’8 novembre scorso ed ubicati in  piazza Trento e Trieste di fronte alla fermata dell’autobus di corso Fratelli Bandiera, corso Langhe incrocio via Santa Barbara, piazza San Paolo – fermata dell’autobus, corso Piave altezza area verde,  corso Matteotti angolo via Pierino Belli – rotatoria.

 

 

 

Nei “Minipunti Ecologici Urbani” si possono buttare vicino casa telefoni cellulari,  tappi di plastica, tappi di sughero, cartucce esauste delle stampanti, farmaci scaduti, lampadine a basso consumo, occhiali usati.

 

 

 

Durante il primo giro di svuotamento il risultato è stato abbastanza soddisfacente.  Sono stati recuperati i seguenti quantitativi:

 

medicinali scaduti: oltre 12 kg

 

tappi plastica : circa 7 kg

 

occhiali usati: una trentina di paia

 

lampadine: circa 50 pezzi

 

tappi sughero: circa 150 pezzi

 

telefoni cellulari : 25 pezzi con accessori vari

 

cartucce stampanti: 12 pezzi

 

 

 

«Siamo contenti di questi risultati – dichiarano in Sindaco Maurizio Marello e l’Assessore all’Ambiente Massimo Scavino – Sono indice di apprezzamento verso un servizio a costo zero per il Comune ma molto utile per i cittadini e per l’ambiente perché consente di conferire agevolmente i rifiuti non raccolti a domicilio senza recarsi alle isole ecologiche. I “MinipuntiEcologici” sono stati posizionati in zone di passaggio ed, evidentemente, la prossimità del servizio è apprezzata».

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.