Alba: presentato il  restyling della scuola elementare “Gianni Rodari”

 

Martedì 4 ottobre nella scuola elementare “Gianni Rodari” in corso Europa ad Alba sono stati presentati al pubblico e alla stampa i lavori di restauro ed adeguamento alle nuove normative sulla sicurezza eseguiti nell’istituto l’estate scorsa.

 

 

 

All’interno della scuola è stata realizzata la barriera di protezione e delimitazione dell’anfiteatro, sono stati sostituiti alcuni serramenti,  rifatto il soffitto della mensa, rifatti i bagni con due nuovi servizi per persone disabili, sono stati sostituiti i sistemi di oscuramento nelle aule maggiormente esposte, è stata installata l’automazione elettrica per apertura serramenti in cucina e nei bagni degli alunni al piano seminterrato per consentire il ricambio aria.

 

 

 

«Abbiamo fatto dei lavori per abbellire e rendere più confortevole il vostro istituto – ha detto il Sindaco Maurizio Marello ai bambini presenti nell’anfiteatro della scuola prima del sopralluogo – nella mensa e nei bagni. Abbiamo anche messo in sicurezza quest’arena. Il tutto per un importo complessivo di 295 mila euro. I lavori sono stati eseguiti da personale dell’ufficio tecnico comunale e da  ditte esterne. Ringrazio le bidelle della scuola che hanno pulito tutto».

 

 

 

«Abbiamo rifatto i servizi igienici e la controsoffittatura completa della mensa. Questo sul primo lotto da 225mila euro  – ha spiegato  l’Assessore ai lavori pubblici Alberto Gatto – Nel secondo lotto da 70 mila euro, come richiesto dall’Asl abbiamo realizzato il parapetto a protezione del locale anfiteatro ed il mancorrente verso il piano seminterrato. Inoltre, nelle aule sono state montate delle tende contro i raggi solari. Entro fine anno saranno sostituiti anche i serramenti della mensa e protetti i pilastri inclinati delle aule ed i termosifoni delle parti comuni. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato».

 

 

 

Alla presentazione dei lavori coordinata da Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Quartiere Piave – San Cassiano Michele Cauda, hanno partecipato anche l’Assessore al Bilancio Luigi Garassino ed alcuni consiglieri comunali accanto a diversi genitori.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *