Alba: il Palazzo comunale ha ospitato la cerimonia di consegna dei diplomi P.O.L.I.S.

 

 

 

 

Sabato 24 marzo la sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba ha ospitato la cerimonia di consegna dei diplomi di maturità conseguiti nell’ambito del percorso P.O.L.I.S. durante l’anno scolastico 2016-2017 nell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Piera Cillario Ferrero” in collaborazione con il Centro Provinciale Istruzione per Adulti 2 Cuneo Alba-Mondovì.

 

 

 

A ritirare diplomi ed attestati 20 studenti. A consegnarli, il Sindaco di Alba Maurizio Marello insieme al vice sindaco e assessore all’Istruzione Elena Di Liddo, accanto al dirigente scolastico C.P.I.A. Paola Boggetto e al presidente di Apro Formazione Giovanni Bosticco.

 

 

 

«Questo è un momento sempre molto bello – ha affermato il Sindaco Maurizio Marello – Sono contento che si svolga nella sala del Consiglio comunale perché è un gesto di riconoscenza della città nei vostri confronti. È già duro studiare quando si fa solo quello. Se studi con i bambini che piangono, tante cose da fare ed hai anche un lavoro, le cose si complicano e studiare è davvero da eroi. Siete degli ottimi cittadini e formerete degli ottimi cittadini di domani. Questa sala rappresenta la città e consegnare qui questo attestato frutto di sacrificio notevole, significa dirvi grazie anche per essere d’esempio alla città e ai giovani perché in questo periodo si parla moltissimo di diritti ma di doveri e di sacrifici si parla sempre meno. Invece le due cose devono stare insieme. In questi nove anni, uno dei settori in cui la nostra Amministrazione ha investito di più è stata la scuola. Abbiamo fatto tantissimi interventi. Uno di questi è stata la nuova sede per il C.P.I.A. dove ancora si sta lavorando per una struttura di alto livello con dirigenti ed insegnanti che stanno facendo cose egregie».

 

 

 

«Faccio i complimenti a voi studenti per il conseguimento di questo attestato – ha detto ai diplomati il vice sindaco e assessore all’Istruzione Elena Di Liddo – Complimenti perché vi siete rimessi a studiare con fatica avendo un lavoro ed una famiglia da seguire con difficoltà diverse rispetto ad un percorso normale fatto in genere dai 15 ai 19 anni. Con il restauro dei locali comunali in corso Michele  Coppino siamo riusciti a dare al C.P.I.A. una scuola davvero nuova e bella. Siamo davvero contenti».

 

 

 

«Ringrazio l’Amministrazione comunale per l’attenzione particolare verso Centro Provinciale Istruzione per Adulti – ha dichiarato il dirigente scolastico C.P.I.A. Paola Boggetto – La situazione  del nostro Centro territoriale permanente è molto felice. L’Amministrazione comunale ci ha concesso dei locali che sono stati ristrutturati e ben arredati e questa è una bella soddisfazione».

 

 

 

«Frequentando il corso “Animatori dei servizi all’infanzia” – ha spiegato  il presidente di Apro Formazione Giovanni Bosticco – avete conseguito un ruolo importantissimo. Opererete in un momento difficile e di crisi per la famiglia con ragazzi che hanno vissuto la separazione dei genitori o violenze. Apro festeggia 60 anni dalla sua fondazione grazie a don  Giovanni Battista Gianolio a cui sarà intitolata la piazza di fronte alla piscina San Cassiano con una cerimonia in programma per venerdì 18 maggio alle ore 16.30. Siete tutti invitati a questa grande festa».

 

Il percorso P.O.L.I.S. ha visto negli anni una felice collaborazione tra il C.P.I.A. 2 CUNEO (ex C.T.P. Alba-Bra) ed altri istituti scolastici del territorio, tra cui l’Apro Formazione Professionale, il liceo “Leonardo Da Vinci”, l’istituto professionale “Cillario Ferrero”, l’istituto “Einaudi” per la sede di Alba e l’Istituto “Guala-Sobrero” per la sede di Bra, sulla base di un Protocollo d’Intesa sottoscritto anche dagli Enti Locali  del territorio.

 

Alla cerimonia sono anche intervenuti l’ex Dirigente del C.P.I.A.  Pier Giuseppe Cencio ed il coordinatore Rete Ctp Piemonte Pasquale Calaminici.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *