Alba: massima pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale

 

 

 

 

La Regione Piemonte ha decretato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale a partire dal 22 agosto 2017.

 

 

 

Pertanto, sono vietati l’accensione di fuochi o l’abbruciamento diffuso di materiale vegetale in terreni boscati, pascolivi o cespugliati a partire da una distanza inferiore a 100 metri da essi.

 

 

 

In particolare, è vietato: accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, accendere fuochi d’artificio, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio.

 

 

 

Le violazioni dei divieti comportano sanzioni amministrative da 200 a 2.000 euro.

 

 

 

Inoltre, l’inosservanza delle prescrizioni di cui all’art.11, commi 3 e 6, comportano l’applicazione delle sanzioni previste dall’art.10 della Legge 353/2000.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.