Alba: inaugurati i rinnovati locali della mensa insieme alla presentazione del progetto “Il cibo non si spreca!…”

 

 

Venerdì 29 marzo 2019 nel pomeriggio sono stati inaugurati ufficialmente i rinnovati locali della mensa comunale di via Liberazione ad Alba.

Inaugurati anche gli spazi esterni al centro cottura dove vengono preparati giornalmente circa 1.700 pasti per gli alunni delle scuole materne, elementari e medie cittadine.

I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Sodexo nell’ambito del contratto di servizio di gestione della ristorazione scolastica. Sono state ammodernate le cucine, gli impianti e le attrezzature al fine di ottimizzare i flussi produttivi, gli standard igienici e di sicurezza.

E’ stata effettuata una totale rivisitazione degli ambienti di lavoro per meglio garantire la sicurezza dell’intero ciclo di produzione dei pasti ed eliminare potenziali rischi di contaminazione, attraverso la realizzazione di una cucina per le diete speciali.

In particolare sono stati riorganizzati  gli spazi del magazzino, creando un ambiente dedicato esclusivamente al ricevimento e smistamento del pane e della frutta; ampliata la zona di lavorazione delle verdure e allestite aree separate di lavorazione delle carni e dei piatti freddi (salumi e formaggi). I locali di lavaggio delle stoviglie e di cottura degli alimenti sono stati dotati di nuove e specifiche apparecchiature tecnologiche ed è stato rifatto il rivestimento a parete e pavimento con piastrelle in gres porcellanato con resistenza allo sdrucciolamento.

Rinnovato anche l’impianto di illuminazione, con l’installazione di luci a LED per un migliore efficientamento energetico,  e gli infissi sostituiti con nuovi serramenti in alluminio.

E’ stata completamente riqualificata anche l’area esterna dove è stato creato un accesso pedonale per gli ospiti separato dall’ingresso carraio, installato un  cancello automatico e realizzata una nuova zona per i cassonetti dei rifiuti.

In occasione dell’inaugurazione, i non addetti ai lavori hanno potuto visitare i locali cucina, per comprendere meglio il processo produttivo dei pasti che vengono quotidianamente serviti agli alunni delle scuole albesi e al self-service comunale.

 

Durante l’evento è stato anche presentato il progetto di prevenzione degli sprechi alimentari  “Il cibo non si spreca! Nutriamo insieme la solidarietà” per la promozione di comportamenti e stili di vita etici e consapevoli. Un’iniziativa realizzata dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con Sodexo Italia, Emporio della Solidarietà e con le scuole primarie U. Sacco, G. Rodari e M. Coppino .

Grazie alla preziosa sinergia tra i soggetti coinvolti, i pasti non consumati nelle scuole primarie aderenti verranno abbattuti in loco, confezionati e consegnati ai volontari dell’Emporio per la distribuzione a persone e famiglie individuati come maggiormente bisognosi.

 

«Come Amministrazione – ha spiegato il sindaco di Alba Maurizio Marello – ci occupiamo di formazione, di solidarietà e di sicurezza dei ragazzi. L’investimento su questo edificio scolastico qui annesso è uno dei tanti che abbiamo fatto sulle scuole dove abbiamo speso circa 1 milione di euro. Questo per migliorare la qualità e la sicurezza dei luoghi dedicati ai nostri figli. Un lavoro che prosegue. Una grossa quota dell’avanzo di Amministrazione sarà riservata ad altri lavori sulle scuole da farsi nei prossimi mesi. Sulla sicurezza alimentare ringrazio Sodexo per quanto ha fatto sui locali. Inoltre, il progetto di solidarietà che mette insieme la mensa,  gli studenti  e le strutture di solidarietà della città per aiutare persone in difficoltà, insegna a crescere nella sobrietà e nella responsabilità perché non sprecare è anche uno stile di vita. È uno sforzo per aiutare chi riceverà questo cibo e per aiutare a crescere chi non ha questi problemi».

 

«La cartolina sul progetto “Il cibo non si spreca!”– ha spiegato il vice sindaco e assessore ai Servizi sociali Elena Di Liddo – sarà distribuita nei prossimi giorni in tutte le scuole materne, elementari e medie della città, nonostante le scuole coinvolte attualmente nel progetto sono tre, ma l’idea è informare le famiglie albesi su questo progetto in collaborazione con l’Emporio della Solidarietà».

 

All’evento sono anche intervenuti don Gigi Alessandria per l’Emporio della Solidarietà “Madre Teresa di Calcutta” di Alba, Piero Maimone direttore del Dipartimento di Prevenzione  Igiene alimenti e nutrizione dell’Asl CN2, Gabriella Benzi dirigente dell’Istituto Comprensivo Centro Storico eFabio Grigoli direttore regionale Sodexo,Piergiorgio Buttigliero responsabile area Sodexo, alla presenza della direttrice mensa Alba Di Sabato.

e i referenti della ditta Sodexo,.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.