Alba: il Sindaco Maurizio Marello ha accolto le maschere del Carnevale Benefico della Famija Albèisa

Si è aperta con un ricordo ed un applauso  al Signor Michele Ferrero ma anche ad Armando Zoccola e Giuseppe Gallino, la tradizionale visita annuale dal Sindaco di Alba Maurizio Marello delle maschere del Carlevé Benéfich della Famija Albèisa, sabato 30 gennaio nel Palazzo comunale.

Lasagnon e Ciuciabarlèt, la Quaresima con le Matòte, i personaggi dei borghi albesi, il gruppo folkloristico i “Balerin ëd l’era”, Monsù Plaireu e Madama Sarda di Mussotto, la Masca Toribia di Piobesi d’Alba e Ciaciarèt di Corneliano sono arrivati in piazza Risorgimento preceduti dal Gruppo Folkloristico Musicale di Diano d’Alba. Qui sono stati accolti dal Sindaco Maurizio Marello prima dell’incontro formale nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” dove Ciuciabarlèt e Lasagnon hanno interrogato in dialetto piemontese il primo cittadino sulle diverse questioni di attualità albese: lo sferisterio Mermet, le violazioni al semaforo in corso Michele Coppino, le multe, i vigili, l’illuminazione pubblica in città, la spazzatura, la tassa rifiuti, la pista ciclabile in corso Europa, il restauro del carcere albese, i bagni pubblici, la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e poi i complimenti all’Amministrazione per aver intitolato piazza Savona a Michele Ferrero.

 

«La Fiera 2015 è andata molto bene – ha risposto Maurizio Marello alle maschere – al punto che il Ministero delle Politiche agricole e Forestali ha decretato la nostra Fiera del Tartufo quella d’interesse nazionale per il Piemonte. Per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, stiamo sostituendo 5.738 vecchi punti luci con l’illuminazione a led. Sui bagni pubblici in città sono da fare appena troviamo dei fondi. Il carcere “Giuseppe Montalto” è stato chiuso dopo i casi di legionella scoppiati durante le vacanze natalizie. È da restaurare. Non c’è ancora un preventivo definitivo ma bisogna rifare tutto l’impianto idrico. Sui vigili siamo sotto organico: sono ventuno ma dovrebbero essere trentotto. Nonostante ciò abbiamo fatto tantissime multe anche con il nuovo metodo Targa-System. Su Böblingen accetto l’invito alla Kulinarische Genüsse aus Alba l’11,12 e 13 novembre 2016 e vi invito alle Olimpiadi delle Città Gemelle che si terranno proprio a Böblingen nel 2017».

 

A fine incontro, nel salutare le maschere, il Sindaco Maurizio Marello ha aggiunto: «Vi ringrazio perché andate nelle case di riposo, dalle persone malate e questo è il modo migliore per festeggiare il carnevale. Grazie».

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *