Alba: il Sindaco Maurizio Marello al convegno “Gli interventi assistiti con animali”: «Il dovere di un’amministrazione è quello di essere inclusivi trovando un passo in cui tutti camminano insieme»

«Il dovere di un’amministrazione è quello di essere inclusivi trovando un passo in cui tutti camminano insieme». Lo ha ricordato il Sindaco di Alba Maurizio Marello al convegno “Gli interventi assistiti con animali: ambiti applicativi e di ricerca” organizzato dall’Equipe ConTatto in collaborazione con La Collina degli Elfi, sabato 18 aprile nella sala convegni del Palazzo Banca d’Alba, come momento di confronto su una pratica terapeutica utilizzata su persone di ogni fascia di età con differenti tipi di esigenze, disagi o disturbi dove la relazione con l’animale offre spesso un valido aiuto come cura.

 

Portando i saluti alla giornata di confronto sulla pet-therapy, il Sindaco Marello ha dichiarato:  «Fa piacere quando vengono affrontati temi relativi al miglioramento della qualità della vita di ciascuno di noi che passa attraverso tante cose, come l’ambiente in cui viviamo, una comunità con buone relazioni ed altri fattori soci economici. Esiste il benessere interno lordo (Bil), l’indicatore che misura la qualità della vita dell’uomo e della comunità in cui vive, ed Alba è al nono posto tra le città più felici d’Italia su 8 mila comuni italiani, prima in Piemonte. Davanti a noi ci sono i paesi del Trentino Alto Adige che hanno possibilità in più, per tradizione e per risorse. L’obiettivo di un’Amministrazione e di istituzioni attive  è migliorare la qualità della vita, soprattutto quella di chi è più in difficoltà, di chi è più debole».

 

Durante la prima parte dell’incontro introdotto da Luisella Canale, psicologa psicoterapeuta e Presidente Collina degli Elfi, sono anche intervenuti Pierangela Castellengo Vice Presidente della Collina degli Elfi, Margherita Fenoglio in rappresentanza della Fondazione Banca d’Alba e Claudio Bolla Direttore del Servizio Veterinario dell’Asl CN 2 Alba – Bra.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.