Alba: Il Comune aderisce a “Comuni al buio. Paghiamo sempre noi”

Alba aderisce a “Comuni al buio. Paghiamo sempre noi”, la manifestazione che il prossimo 16 luglio vedrà uniti i Comuni italiani nella protesta contro i tagli ai bilanci previsti nella manovra estiva all’esame del Parlamento. Il movimento dei Comuni, senza distinzione di schieramento, intende portare all’attenzione dei cittadini le conseguenze dei provvedimenti varati dal Governo: l’aggravamento del patto di stabilità, che non consente di utilizzare i fondi disponibili per la realizzazione degli investimenti necessari per la città ed il taglio di risorse che si ripercuoterà sulla qualità e quantità dei servizi offerti ai cittadini. La manovra non distingue tra Comuni virtuosi ed enti che hanno mal amministrato le risorse pubbliche; essa pesa in maniera eccessiva sugli enti locali, ben oltre le quote di partecipazione degli stessi alla spesa pubblica. Il contributo di Alba, che si unisce tra l’altro ai Comuni di Cuneo, Bra, Busca, Saluzzo, Torino, segnalerà alla cittadinanza la sua partecipazione alla protesta spegnendo le luci del campanile del Duomo, delle torri medioevali, dei portici del Duomo e di piazza Savona.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.