Alba: Grande Festa Club 42.195 dei maratoneti albesi nel Palazzo comunale

Domenica 16 dicembre la sala consigliare del Palazzo comunale di Alba ha ospitato la 18esima Festa Club 42.195 dei maratoneti albesi. Ad accoglierli il Sindaco di Alba Maurizio Marello e l’Assessore comunale allo Sport Olindo Cervella.

 Maratoneti Club42_1

«Questo è un momento importante  – ha dichiarato il Sindaco Maurizio Marello – in cui celebriamo lo sport vero, quello sano, faticoso, fatto di passione. In questi anni sono stati raccolti frutti simbolici ma importanti nella meta di un lungo cammino che questa città iniziò molti anni fa quando negli anni ’80 cominciò ad investire molto nello sport per i giovani costruendo centri sportivi, campi da calcio, palestre. Oggi  ad Alba abbiamo una realtà sportiva a 360°. Questo ha fatto crescere i giovani. E’ stato ed è veicolo di educazione, di formazione. Ha creato opportunità per le persone adulte che continuano a tenersi in forma. Lo sport è uno dei settori strategici per una comunità perché permette di crescere insieme, confrontarsi, magari anche sfidarsi, ma sempre con l’attenzione ai valori di fondo che lo devono animare».

Il Sindaco Marello ha poi aggiunto: «Dopo trent’anni di lavoro, quest’anno abbiamo raccolto qualche frutto. E’ arrivato un riconoscimento importante, la bandiera ad Alba Città Europea dello Sport 2013 che abbiamo ritirato insieme all’Assessore Cervella il 7 novembre nella sede del Parlamento europeo di Bruxelles. E’ una delle città più piccole ad aver ottenuto questo riconoscimento conferito ad otto città italiane. Sicuramente hanno avuto un ruolo importante le Olimpiadi delle Città Gemelle con 1.100 ragazzi provenienti da mezza Europa che hanno riempito la nostra città e si sono confrontati nel luglio 2011. Poi, pochi giorni fa è arrivato anche il premio “Maurizio Laudi e Rinaldo Bontempi” dell’Associazione Etica e Sport. Per la prima volta questo riconoscimento è stato conferito ad un Comune. Siamo stati tra i primi comuni a sottoscrivere la  Carta Etica dello Sport Piemontese e voi ancor prima avevate già nei vostri statuti questo elemento fondamentale parte integrante della vita sportiva. Oggi abbiamo voluto mettere in mostra questi piccoli trofei per dire che siete stati bravi».

«Quello che siete, quello che fate è un patrimonio di tutta la città  e la città ne è orgogliosa – ha aggiunto l’Assessore Olindo Cervella rivolgendosi ai maratoneti -. E’ grazie a voi e agli altri sportivi della città se Alba ha avuto questi importanti riconoscimenti a livello internazionale e a livello regionale. La vostra operatività è fatta da volontari che dedicano del tempo, sovente ci rimettono risorse economiche proprie e non sempre hanno la gratitudine di tutti. E poi il vostro sport è fatto di impegno, sudore e rispetto per gli avversari. Con queste caratteristiche si è sicuramente campioni anche nella vita e in mezzo a voi ce ne sono tanti che sono un esempio per tutti». L’Assessore Cervella ha poi annunciato agli sportivi la prossima uscita del calendario eventi 2013 per festeggiare Alba Città Europea dello Sport.

Alla cerimonia coordinata dal Presidente del Club 42.195 Giancarlo Scarzello è intervenuto, tra gli altri, anche il Presidente Panatlon Alba Giulio Abbate. Poi, le premiazioni. Conferimento di socio onorario del Club 42.195 a  Cristiana Gilardi Presidente di SportAbili Alba per aver ampliato il numero di maratoneti; a Valentina Pettini titolare di Giannone Sport per il supporto tecnico fornito ai maratoneti. Premio Club 42.195 con le quarantadue bottiglie di vino del territorio più il quarto è andato al medico sportivo e allenatore di fama mondiale Gabriele Rosa per aver contribuito alla diffusione della maratona nel mondo mentre un bottiglione di vino con l’etichetta del raduno 2012 è stato consegnato al giornalista Daniele Menarini direttore del mensile Correre.

Maratoneti Club42_2

Premio Mario Sandri per la miglior prestazione annuale femminile e maschile a Morena Almonti e Salvatore Palumbo entrambi del Gruppo Sportivo Ferrero.  Premiati anche i plurimaratoneti Massimo Busso e Diego Naso (dieci maratone), Giuseppe Casavecchia e Ezio Raviola (quindici maratone), Gianfranco DelPonte e Ciro Cristiano (venticinque maratone), Giampiero Devalle (trentacinque maratone) e Ugo Viglino (cinquanta maratone). Ultramaratoneti Giuseppe Badellino, Cesare Bellantone, Massimo Buso, Diego Naso e Ezio Raviola.

Riconoscimento anche ai neomaratoneti Giovanni Aimasso, Elisa Almondo, Fabio Alutto, Paolo Arruffo, Fabio Assisi, Amanda Baltuzzi, Mario Barbarito, Stefano Barbiero, Giorgio Bressano, Silvano Bruna, Fabio Chiarla, Mauro De Maria, Danilo Ferrero, Savio Galliano, Livio Giacosa, Patrizia Giordano, Massimo Gragnano, Devid Greco, Giorgio Luzzo, Giacomo Martino, Francesco Melissano, Diego Morengo, Fabrizio Nano, Simone Priante, Filippo Ruggeri, Alessandro Sandri, Diego Serra, Corrado Taliano, Domenico Taliano, Andrea Tavella e Luca Tosa.

Durante la cerimonia il Presidente Scarzello ha annunciato la quarta edizione di 1/4  di VinumMaratona prevista per il 30 aprile 2013 con il coinvolgimento della Famija Albèisa e i Vigili del Fuoco del territorio. I proventi della manifestazione andranno proprio a questi ultimi per l’acquisto di una scala adatta a grandi altezze.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *