Alba: grande festa di fine anno per il Piedibus. La coppa per le presenze alla scuola elementare “Umberto Sacco”

Il Sindaco Maurizio Marello: «L’idea è di estendere l’iniziativa anche alle scuole medie»

E’ stata  la scuola elementare “Umberto Sacco” di Alba a vincere la coppa per maggiori presenze al Piedibus con un record di 11 mila partecipazioni durante l’anno scolastico 2013/2014. Il premio è stato consegnato dal Sindaco Maurizio Marello  ai bambini e al Dirigente scolastico Pier Giuseppe Cencio giovedì 29 maggio durante la festa di fine anno per il Piedibus, il bus umano formato da un gruppo di bambini accompagnati da due adulti: un “autista” davanti e un “controllore” dietro per chiudere la fila del viaggio diretto all’ingresso della scuola al mattino.

 «Siete stati molto in gamba – ha detto il Sindaco Maurizio Marello ai bambini – Grazie a voi abbiamo fatto un’esperienza bellissima, quella di tornare ad andare a scuola a piedi come si faceva una volta.  Fa bene, si diventa più amici con i compagni di viaggio ed è un bel modo per rispettare l’ambiente perché evitiamo di utilizzare l’auto e di inquinare. Proseguiremo anche il prossimo anno sperando di avere ancora nuove adesioni. L’idea è di estendere l’iniziativa anche alle scuole medie. Vedremo se sarà possibile».

 Poi, le altre premiazioni. Alla classe I D della stessa scuola è andato anche il premio “migliori piccoli camminatori” di tutte le classi prime delle scuole elementari di Alba  che aderiscono al Piedibus. Mentre la classe III C  ha vinto il premio come prima classificata per passaggi di Piedibus durante tutto l’anno che ha messo in classe una bella coccarda.  Premiata anche la signora Marisa della segreteria della scuola “Sacco” che registra le presenze al Piedibus dei bambini con precisione e puntualità.

 Nella stessa mattinata festa e premiazioni anche nelle altre scuole elementari albesi aderenti al Piedibus con il Sindaco Marello e gli ex assessori all’Istruzione e all’Ambiente Luigi Garassino e Massimo Scavino. La coccarda per le classi prime classificate  per i passaggi di Piedibus è andata alla classe V B della “Gianni Rodari” di corso Europa, alla classe II C della “Michele Coppino” in via Fratelli Ambrogio e alla classe III A della scuola elementare del Mussotto.

In tutte le scuole la premiazione è stata accompagnata da un bel momento con gag e magie a cura  del dipendente dell’Ufficio tecnico comunale Carmine Catalano che ha impersonato  “Ciccio pagliaccio” divertendo i bambini delle quattro scuole  durante la festa.

 Ad Alba il progetto Piedibus è attivo dal gennaio 2012, voluto dall’Amministrazione Marello per promuovere l’esercizio fisico dei bambini e allo stesso tempo tutelare la vivibilità cittadina e l’ambiente. Il servizio di trasporto “a piedi” è possibile grazie all’impegno e all’entusiasmo dei dirigenti scolastici, dei genitori e dei volontari che ogni mattina con puntualità garantiscono i percorsi.

Durante l’anno scolastico 2013/2014 circa trecento bambini delle quattro scuole aderenti sono andati a scuola a piedi. Fin dal primo anno viene assegnata una coppa alla scuola con più presenze. Nel2012 la coppa è stata vinta dalla Scuola Rodari, nel 2013 ha vinto la scuola Coppino e quest’anno è andata alla Scuola Sacco passata da circa 6 mila presenze del 2013 ai circa 11 mila nel 2014.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.