Alba: encomio ai vigili urbani Paolo Coppolino, Massimo Barile, Angelo Mulè e Paolo Tosco

 

Giovedì 11 gennaio, nel Palazzo comunale di Alba il Sindaco insieme alla Giunta e su proposta del Comandante della Polizia Municipale ha consegnato quattro encomi agli agenti scelti della Polizia Municipale Paolo Coppolino, Massimo Barile, Angelo Mulè e Paolo Tosco particolarmente distinti, per impegno, diligenza, capacità professionale, atti eccezionali di merito, di abnegazione e di coraggio durante il servizio nell’anno 2017.

 

In particolare, gli agenti Paolo Coppolino eMassimo Barile hanno condotto con precisione, dedizione, discrezione e capacità professionale ed operativa, minuziose indagini sugli atti vandalici con incendio e danneggiamenti all’interno dei locali dell’ex tribunale di Alba in piazza Medford, il 23, 25 maggio e 6 giugno 2017. Partendo dal reperimento e dall’analisi dei fotogrammi delle videocamere ancora installate e ancora funzionanti all’interno dell’ex tribunale, sono riusciti ad identificare, rintracciare e denunciare il responsabile consegnandolo all’autorità giudiziaria.

 

 

 

Encomio anche per gli agenti scelti Angelo Mulè e Paolo Tosco per la capacità professionale, la prontezza di iniziativa, il lodevole spirito di servizio e l’intuito operativo dimostrato il 25 giugno 2017.

 

 

Durante un pattugliamento in moto in zona Piana Biglini, i due agenti notano su un’auto in transito un ragazzo agitato a causa del tentativo di uscita della fidanzata dalla macchina in corsa. Gli agenti fermano i due giovani, li tranquillizzano ed assicurano al ragazzo la scorta dal ponte di corso Canale fino all’ospedale San Lazzaro di Alba dove sono diretti. L’auto riparte con i due vigili in moto dietro. Sul vecchio ponte Albertino in corso Torino,  improvvisamente la ragazza tira il freno a mano, scende dall’auto, scavalca le barriere e sale sul parapetto del ponte pronta a buttarsi nel fiume. I due agenti scendono al volo dalle moto, corrono verso la ragazza in bilico sulla balaustra, l’afferrano per la giacca, frenano il suo lancio nel fiume e la riportano in salvo, in attesa dell’arrivo dei medici del 118.

 

 

 

Per le lodevoli gesta, ai quattro agenti è stato riconosciuto l’encomio del Sindaco e della Giunta che si è complimentata con i vigili in un momento loro dedicato.

 

 

 

Durante l’incontro, il Sindaco ha anche ricordato l’assistente Gianfranco Boella deceduto in servizio nella notte del 1° luglio  e l’ex comandante della Polizia municipale albese Pasquale Piccirillo  scomparso in agosto 2017.

 

 

 

Il corpo di Polizia municipale di Alba è attualmente composto da 21 unità. Presto sarà assunto un nuovo agente per sostituire il vigile ingaggiato in ottobre trasferitosi recentemente in Liguria.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.