Alba è tra le eccellenze nazionali per il sistema asili nido. La copertura del servizio al 41,6% supera l’obiettivo indicato nella Strategia di Lisbona

Alba è tra le eccellenze nazionali per il sistema asili nido. Con una copertura del servizio, tra strutture pubbliche e private,  del 41,6% la capitale delle Langhe supera l’obiettivo del 33% indicato nella Strategia di Lisbona, un numero di posti equivalente a 33 ogni 100 bambini per le strutture che accolgono  piccoli  di età compresa tra 0-3 anni.

Un bel sistema quello albese considerato che in Italia la copertura media del servizio è circa il 12,7%, l’1% in alcune regioni del Mezzogiorno, mentre l’indicatore di copertura prima infanzia della Regione Piemonte si attesta al 23,95%.

Il dato è emerso lunedì 3 marzo in occasione della visita dei bambini dell’Asilo Nido comunale “L’ippocastano” al Centro Diurno per Anziani di via G. Govone per festeggiare il carnevale con le educatrici e il Sindaco Maurizio Marello.

 «E’ un importante obiettivo – dichiara il Sindaco Maurizio Marelloconsiderato le limitate risorse investite a livello nazionale a beneficio dei servizi all’infanzia affidati totalmente alle Regioni e ai Comuni. Negli ultimi anni la nostra Amministrazione ha investito molto sui servizi alla persona in generale e  soprattutto sulle scuole e sul nido comunale, centro di eccellenza in città accanto alle altre strutture cittadine».  

Secondo i dati, raccolti dagli uffici, i bambini da 0 a 3 anni ad Alba sono 790 (dati al 31/12/2013). Il Comune gestisce direttamente l’Asilo Nido Comunale “L’Ippocastano” con 55 posti. Sempre pubblica la sezione primavera alla scuola per l’Infanzia statale  “Beppe Fenoglio” con 20 posti. A gestione privata l’Asilo Nido “Il Fiore” in viale Masera con 30 posti, la sezione primavera della scuola per l’infanzia paritaria “Figli di Maria Ausiliatrice” con 20 posti, la sezione primavera dell’Asilo infantile Città di Alba con  20 posti, il baby parking “Babylandia” con 10 posti, il baby parking “Giro di coccole” con 20 posti, il baby parking “L’ottavo nano” con 25 posti, l’Asilo Nido Ferrero “Il Nido” con 75 posti, l’Asilo Nido Miroglio “La casa dei bambini Elena e Gabriella Miroglio” con 50 posti, il Nido in Famiglia “Tata Beba” con 4 posti.

Il tutto per un’offerta del servizio pari 329 posti che su 790 bambini rappresentano il 41,6% della domanda per asili nido potenzialmente espressa sul territorio comunale albese. Si tenga conto che alcuni dei servizi citati accolgono anche bambini non residenti in città.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.