Alba: convocato il Consiglio Comunale Martedì 15 giugno

Il Presidente Sebastiano Cavalli ha convocato il Consiglio Comunale di Alba per martedì 15 giugno, alle ore 18, nella sala consiliare del Palazzo comunale con all’ordine del giorno i seguenti argomenti:

Comunicazioni del Presidente del Consiglio comunale e del Sindaco.
Interrogazioni ed interpellanze.
Approvazione verbali della seduta consiliare del 29.01.2010.
Proposte di deliberazioni che si sottopongono all’approvazione del Consiglio
comunale:
A RELAZIONE DELL’ASSESSORE ALLE FINANZE:
5^ Variazione al bilancio di previsione dell’esercizio 2010, al bilancio pluriennale 2010-2012, alla relazione previsionale e programmatica ed al Piano generale di Sviluppo 2010-2014.
A RELAZIONE DEL SINDACO, ASSESSORE ALL’URBANISTICA:
Collegamento autostradale A 33 Asti-Cuneo tronco II lotto 6: osservazioni e pronuncia di compatibilità ambientale.
A RELAZIONE DELL’ASSESSORE AI SERVIZI CULTURALI:
Regolamento per l’utilizzo delle sale comunali. Modifiche.
A RELAZIONE DELL’ASSESSORE AL TURISMO E MANIFESTAZIONI:
Regolamento per le aree mercatali – Modifiche.
Regolamento per la vendita del tartufo bianco d’Alba all’interno del cortile della Maddalena. Modifiche.
A RELAZIONE DEL SINDACO, ASSESSORE AGLI AFFARI ISTITUZIONALI E GENERALI:
Regolamento comunale sul procedimento amministrativo. Approvazione. D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 – art. 96 – Individuazione organi collegiali con funzioni amministrative indispensabili per i fini istituzionali del Comune.

Ordini del giorno e/o mozioni.

Per informazioni:   Comune di Alba Ufficio Consiglio – Tel. 0173 292245

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Marco ha detto:

    Chiedo scusa, ma a quando la delibera per il piano regolatore, non avete detto che sarebbe stato approvato,finalmente, entro Giugno 2010 ??
    Grazie.

  2. Maurizio Marello ha detto:

    Lei ha perfettamente ragione a ricordarmi i miei impegni. Ma Le assicuro di non averli affatto scordati. Nei mesi passati, con gli uffici del Comune, ho lavorato intensamente per rivedere – sulla base delle idee tante volte espresse quando eravamo all’opposizione – le previsioni di piano formulate dalla precedente Amministrazione e per definire il disegno di città che a noi pare più auspicabile. L’impegno si è rivelato, sono sincero nel dirlo, più complesso e difficoltoso del previsto, ma ora sta cominciando a produrre risultati. Conto di avviare nel corso dell’estate un esteso ciclo di incontri con i quartieri per confrontare anche con i cittadini le nostre proposte, in modo da giungere entro la fine dell’anno all’approvazione della delibera programmatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.