Alba: contributi per lo smaltimento dell’amianto. Le domande scadono il 10 febbraio 2016

Il Comune di Alba partecipa al bando della Regione Piemonte per la concessione di contributi a fondo perduto per il trasporto e lo smaltimento di piccoli quantitativi di manufatti in amianto, di privati cittadini come lastre piane e/o ondulate di copertura in eternit, canne fumarie e tubazioni, cisterne e vasche, vasi e altri manufatti, per una spesa relativa a quantità fino a 40 metri quadrati di superficie o 450 chilogrammi  di peso.

 

I cittadini interessati al contributo possono presentare domanda entro mercoledì 10 febbraio 2016 attraverso apposito modulo compilato e consegnato all’Ufficio Protocollo o Ambiente nel Palazzo comunale (piazza Risorgimento, 1); oppure  inviarlo all’indirizzo e-mail: protocollo@comune.alba.cn.it.

 

Info: Ufficio Ambiente (ingresso da piazzetta Chiodi). Orari: martedì-giovedì e sabato dalle 10.00 alle 12.00 – tel. 0173 292234.

 

«E’ l’inizio di un progetto ambizioso – dichiara l’Assessore comunale all’Ambiente Massimo Scavinoche come città di Alba abbiamo voluto denominare A.A.A. acronimo di Alba.Aminato.Addio. Seguiranno altre opportunità locali e nazionali di cui daremo prontamente notizie».

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.