Alba: consegnato un riconoscimento alle aziende con oltre cinquant’anni di attività

«L’Amministrazione comunale deve essere grata a chi ha contribuito a costruire la comunità cittadina e voi avete iniziato sulle macerie della guerra» 

Ieri, mercoledì 23 aprile nella sala della Resistenza del Palazzo comunale di Alba il Sindaco insieme alla Giunta, l’Associazione Commercianti Albesi (A.c.a.) e la Confartigianato Cuneo zona di Alba hanno consegnato un diploma  a dodici attività commerciali e tre aziende artigiane per gli oltre cinquant’anni di attività “con cui hanno contribuito alla crescita della comunità cittadina”.

«É bello e straordinario raggiungere e superare i cinquant’anni di vita lavorativa – ha detto il Sindaco Maurizio Marello  introducendo l’emozionante cerimonia – ed è giusto esprimere una parola di ringraziamento per chi ha ottenuto nella propria attività un risultato assolutamente eccezionale. In tempi così difficili con il lavoro precario e le difficoltà dei nostri giovani che fanno fatica, sembra impossibile iniziare un’attività e dedicarvi la vita facendola crescere, inserendo i figli, assumendo persone. In realtà è stato possibile e credo che lo sarà ancora. Perciò, volevamo esprimervi gratitudine e riconoscenza. L’Amministrazione comunale deve essere grata a chi ha contribuito a costruire la nostra comunità cittadina. Voi avete iniziato sulle macerie lasciate dalla guerra  trasformando l’Alba de “La malora” di Beppe Fenoglio nella città che è diventata. È vero che ci sono state la Ferrero, la Miroglio ma c’è stato anche un folto tessuto economico di piccole imprese che hanno creato l’Alba di oggi».

 «L’Associazione Commercianti è stata molto vicina a queste attività che nel tempo si sono passati le consegne da padre in figlio – ha dichiarato il Presidente A.c.a. Giancarlo Drocco –Cinquant’anni di attività nel commercio sono difficili. C’è stato il passaggio alla grande distribuzione e la concorrenza ma è fondamentale fare e resistere anche in tempi duri. Ringrazio il Sindaco che ha voluto questo momento per sottolineare l’importanza di questo lungo percorso».

«Esprimo un sentito e doveroso grazie al Sindaco e all’Amministrazione – ha dichiarato il Presidente Confartigianato Cuneo zona di Alba Domenico Visca  – per aver pensato, voluto e organizzato questo evento significativo, un momento emotivamente forte con il quale si riconosce il valore dell’essere e del fare impresa».

Durante la cerimonia il riconoscimento è stato  consegnato agli artigiani:

Giovanni Macocco fondatore il 7 maggio1962 della omonima ditta individuale con attività di “ Autocarrozzeria “ e ancora in attività nella “ Macocco Giovanni & C.  SRL con sede in  Alba Via Riccardo Terzolo  n° 9/a;

Maria Lora, parrucchiera con inizio attività il  7 Aprile  1959 e titolare dell’omonima ditta individuale sita in via  XX settembre, 3 ad Alba;

Giuseppe Marengo, imprenditore artigiano dal febbraio 1964, opera nel comparto edile. L’azienda nata  come ditta individuale si trasforma successivamente in società snc dopo l’ingresso dei figli. La “ Marengo Costruzioni “ ha sede in corso Europa, 100;

ai commercianti:

Franca Abellonio: il percorso imprenditoriale della signora Franca inizia nel 1971, quando con il marito Gianfranco Perucca apre un negozio di casalinghi ad Alba, nella centrale Via Acqui, nei locali dell’ex negozio di stufe e carbone dei suoceri.  Nel corso degli anni i locali vengono ampliati e i coniugi Perucca si specializzano, soprattutto a partire dagli anni ‘80, in liste nozze, porcellane, cristallerie e articoli da regalo.

Cesare Bella: titolare dell’omonimo negozio di mobili delle migliori marche, ad Alba in Corso Piave. Vero tempio per gli amanti dell’interior design e dell’arredamento.

Anna Maria Boffa: da più di cinquant’anni conduce con successo il suo negozio di filati e merceria nel centro storico di Alba. Cortesia e competenza sono i suoi tratti principali.

Angelo Boffa: titolare di uno storico negozio di elettrodomestici, cristallerie, liste nozze e oggettistica in Corso Piave, è conosciuto per la cordialità, la competenza e la massima assistenza al cliente.

Giuseppe Ferrero: fondatore e tuttora alla guida della concessionaria Ferrero, che nasce come distributrice dei prodotti BMW ad Alba, trasferendo poi la sua attuale sede a Guarene, in un avveniristico show room.

Luigi Giacosa: inizia la sua attività di panettiere da ragazzino, nel negozio di famiglia. Da allora, sempre con l’entusiasmo dei primi anni, sforna ottimo pane e prelibatezze nella sua panetteria “L’to panatè” in corso Langhe.

Giovanni Marchisio: è il titolare di un negozio di mangimi, fertilizzanti, prodotti per l’agricoltura ad Alba, in Corso Cortemilia. Commerciante di lungo corso, con la professionalità e l’entusiasmo di sempre consiglia la meglio la sua clientela.

Pietro Oberto: inizia la sua esperienza professionale come garzone in una macelleria, ma ben presto emergono le sue capacità e le sue doti nell’imprenditoria. Ora è titolare di un importante magazzino all’ingrosso di carni a Roddi.

Maria Teresa Pozzetti: nel 1966, coadiuvata dal marito Cesare Viberti, apre il “Bar Piave” in quello che sarebbe diventato poi il borgo Piave, uno dei quartieri più popolosi di Alba. Il bar Piave è stato il punto di ritrovo di quattro generazioni, ed è tuttora un importante luogo di aggregazione e svago, famoso un tempo per il Totocalcio ed oggi per il Superenalotto.

 Giovanni Battista Tomatis: è il fondatore della prestigiosa macelleria – alimentari – gastronomia “Mussotto carni” ad Alba, in frazione Mussotto. Ora coadiuva i figli Flavio e Massimo, che continuano con passione la professione del papà.

Vanda Vincenti: conduce, affiancata dalle sue sorelle e dal fratello Alfredo, la storica e rinomata Boutique Vincenti, nel centro storico di Alba. Punto di riferimento per le donne amanti dell’alta moda, da qualche anno propone anche una linea spose e una linea easy.

Italo Begolo: massiofisioterapista in Alba. Da cinquant’anni si dedica con professionalità alla cura della persona attraverso il suo benessere fisico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.