Alba: il Comune non ha neanche un centesimo di debito ed 8 milioni per lavori pubblici in pista

Il Comune di Alba non ha neanche un centesimo di debito ed 8 milioni di investimenti in lavori pubblici in pista sull’anno 2016.

È quanto ha comunicato l’Assessore al Bilancio Luigi Garassino durante l’approvazione del consuntivo in Consiglio comunale venerdì 29 aprile nella sala “Teodoro Bubbio”.

 

«La politica di bilancio della nostra Amministrazione  – ha spiegato l’Assessore Luigi Garassinoha continuato a svilupparsi anche in questo esercizio seguendo le linee fondamentali degli ultimi anni: azzeramento del debito, revisione della spesa corrente, in particolare della spesa per il personale, tempestività nei pagamenti, moderazione dell’imposizione fiscale, riduzione dei costi della politica. Oggi questo risultato ci consente di affrontare i prossimi esercizi con la certezza di avere a disposizione risorse rilevanti da impiegare, in particolare sulla possibilità di realizzare opere pubbliche».

 

Secondo quanto ha spiegato l’Assessore, il Comune si autofinanzia con fondi propri per il 93,15% questo nonostante nel 2015 non c’è stato alcun aumento delle tasse che sono tra le più basse della regione. Sempre nel 2015 sono stati eseguiti diversi interventi di manutenzione e adeguamento di diversi edifici scolastici. C’è stata la gestione e riqualificazione del verde cittadino e dei tanti impianti sportivi, la sistemazione idrogeoligica e le pulizie straordinarie dei torrenti, interventi sulla viabilità cittadina, il rifacimento dei marciapiedi di corso Cortemilia, la realizzazione della pista ciclabile in corso Europa, gli interventi di ripristino in strada Occhetti e strada Vedetta e le opere preliminari per l’avvio della pedonalizzazione in centro storico. In campo sociale ed educativo sono state date risposte concrete alle tante esigenze e difficoltà come il contrasto alle nuove povertà, le politiche abitative, l’assistenza all’autonomia, le politiche giovanili.

«Sono state fatte diverse opere e contemporaneamente si è realizzato un bilancio che ci fa guardare ai prossimi anni con serenità – ha sottolineato il Sindaco Maurizio MarelloI lavori in corso per la costruzione della nuova scuola media in zona Moretta assorbono parecchie risorse, nonostante ciò siamo riusciti a mettere in pista altri lavori per 5 milioni di euro. Per quanto riguarda la riduzione delle tasse, dal momento in cui si creano le condizioni lo faremo come lo abbiamo fatto sulla tassa rifiuti. Se nel 2017 ci sarà la possibilità di spesa faremo manutenzioni più incisive e concentreremo somme sulla viabilità. Servono nuove strade. Il nuovo Piano regolatore le prevede e noi potremmo realizzarne alcune come la tratta lungo lo scolmatore per deviare il traffico da corso Canale».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.