Alba città europea dello sport 2013

Durante tutto l’anno prossimo si alterneranno convegni e competizioni

Il riconoscimento ora è ufficiale. Alba nel 2013 sarà «Città europea dello sport». Il titolo è stato consegnato martedì 28 febbraio 2012 al Palazzo Civico di Torino, in occasione della cerimonia di candidatura del capoluogo Subalpino a Capitale Europea dello Sport nel 2015.

Il sindaco Maurizio Marello e l’assessore Olindo Cervella sono stati ricevuti dal Sindaco di Torino Piero Fassino e dai rappresentanti della «Federation for the Associations of the European Capitals and Cities of Sport». «E’ un riconoscimento importante per la nostra città – commenta Marello -. Evidentemente, la delegazione europea che ci ha fatto visita nell’ottobre scorso ha valutato positivamente le tante iniziative che Alba promuove in campo sportivo, sempre seguendo un’idea di sport che è educazione, crescita, scambio e lealtà nella competizione».

In effetti, l’elenco degli eventi ospitati nei mesi scorsi tra le colline albesi è corposo: si va dalla seconda tappa del Giro d’Italia (andata in scena a inizio maggio) al passaggio di quello di Handbike (a fine agosto) e al Tour de l’Avenir, la prestigosa corsa francese che a settembre ha scelto proprio Alba per la sua tappa conclusiva. Ma soprattutto, le Olimpiadi delle città gemelle, storico appuntamento tra una serie di cittadine di tutto il mondo legate tra loro da oltre trent’anni da un gemellaggio, ospitate a luglio dagli albesi.

In occasione dei giochi olimpici, disputati in tutte le discipline sportive previste nelle «vere» Olimpiadi, gran parte degli impianti comunali sono stati ristrutturati e rinnovati, anche con la collaborazione delle oltre 80 società sportive presenti in città, la maggior parte delle quali si regge sul lavoro di volontari e appassionati. «La nostra è una realtà significativa che, specialmente in occasione delle Olimpiadi, ha dimostrato di saper sostenere e organizzare un grande evento, con oltre mille atleti e le loro delegazioni giunte da sette differenti nazioni e ospitate in città e gestite in modo eccezionale con la collaborazione, 24 ore su 24, degli uffici comunali e dei volontari» spiega soddisfatto l’assessore albese allo Sport, Olindo Cervella. In autunno Alba riceverà la bandiera delle «Città europee dello sport»: sventolerà per tutto il 2013, accompagnata da iniziative ed eventi per festeggiare il prestigioso traguardo.

(tratto da La Stampa del 29 febbraio a cura di Roberto Fiori)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *