Ad Alba si tagliano i rifiuti

Con l’estensione della raccolta dell’organico il Comune di Alba si impegna ad aumentare la raccolta differenziata.

Dal 2 maggio la raccolta del rifiuto organico verrà estesa ad alcuni quartieri della città di Alba. In particolare l’umido verrà separato e raccolto in modo differenziato presso tutte le abitazioni dei quartieri Piave e San Cassiano. 

Negli “ex quartieri sperimentali”, dove è già attiva la raccolta della frazione organica, si dovranno altresì utilizzare i nuovi sacchetti di carta in abbinamento con le apposite biopattumiere traforate che saranno distribuiti porta a porta da animatori territoriali.

Il nuovo servizio è stato lanciato nel corso di una conferenza stampa, tenutasi il 1 aprile, presso la sala consiliare del Comune.

L’introduzione di questo nuovo servizio, realizzato dal Comune di Alba e da Aimeri Ambienti, è accompagnata da iniziative informative volte a sensibilizzare e coinvolgere i cittadini. Saranno infatti attivi dei punti informativi ed un ecosportello durante i quali saranno distribuiti volantini esplicativi e dissipati eventuali dubbi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.