A marzo torna alla biblioteca di Alba “Nati per leggere”

I più grandi leggono ai più piccoli

“Nati per Leggere Piemonte” promuove l’importanza della lettura ad alta voce con i bambini fin dalla più tenera infanzia, per favorire e sostenere una crescita armoniosa ed equilibrata del bambino sia sul piano cognitivo, sia su quello affettivo-relazionale.

La Biblioteca civica “G. Ferrero” di Alba ha adottato da molti anni questo progetto organizzando una serie di letture rivolte ai bambini di età compresa fra i 3 e i 6 anni e ai genitori che li accompagnano. Nel mese di marzo gli appuntamenti sono stati fissate i giorni: 14, 15 e 16; 21, 22 e 23 e 28, 29 e 30 e si terranno nella sezione della Biblioteca dedicata a “Nati per Leggere”. L’orario è dalle 17 alle 17:30.

Le letture, la cui durata non supererà il quarto d’ora, saranno tenute da due studentesse universitarie in Scienze dell’educazione della Prima Infanzia e da un’allieva del corso di Educazione della Prima Infanzia dell’APRO, in stage all’Asilo Nido comunale “L’Ippocastano”. Visto lo spazio ristretto, non potranno assistere alla lettura più di 4 bambini per volta e i turni saranno due per ogni incontro.

Per partecipare occorre prenotare il quarto d’ora di lettura telefonando alla Biblioteca civica 0173 292466-468-465.

“Nati per Leggere” è promosso dalla Regione Piemonte anche grazie al costante sostegno della Compagnia di San Paolo. Nell’occasione l’Assessore alla Cultura Paola Farinetti ricorderà le finalità del progetto, inteso a promuovere la lettura ad alta voce per intrattenere i più piccoli in modo piacevole e divertente e per familiarizzare con l’oggetto-libro, anche prima che il bambino sia in grado di usarlo correttamente.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *