8 marzo:”piena umanità”

“Il modello consumistico riduce troppo spesso la donna da soggetto a oggetto: è un’immagine che può favorire comportamenti aggressivi, anche molto gravi, e che va respinta senza mezzi termini”.

Queste parole del Presidente della Repubblica costituiscono il cuore del suo intervento in occasione della Festa della donna. Molto umilmente le faccio mie. Si perchè il passo tra la lesione della dignità, le negazione delle pari opportunità e la violenza è assai breve.

Il nostro Paese ha bisogno di un rinnovato slancio morale a partire da ciascuno di noi, specie chi riveste ruoli pubblici o comunque socialmente significativi. Solo in questo modo potrà trovare applicazione l’art. 3 della nostra Costituzione, ovvero quel principio di uguaglianza sostanziale che riconosce a tutti – senza distinzione di sesso – la possibilità di realizzare pienamente la propria persona.

E’  questo il mio personale augurio in occasione dell’otto marzo.

Maurizio Marello

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. marialuisa tibaldi ha detto:

    Grazie Sindaco
    gli auguri accompagnati da queste sagge parole fanno
    piacere, scaldano il cuore e danno speranza.Luisa Tibaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *