Finanziamento delle linee bus da e per l’Ospedale di Verduno: Marello porta la questione in Consiglio regionale.

Gabusi annuncia che nella prossima variazione di bilancio ci saranno i soldi per finanziare la linea bus per l’Ospedale di Verduno.

Il Consigliere regionale Maurizio Marello ha presentato un’interrogazione al Consiglio regionale in merito al finanziamento delle linee bus da e per l’Ospedale di Verduno.


Lo scorso 28 ottobre 2021, nel corso della seduta del Consiglio Comunale di Alba, è stata presentata un’interrogazione a firma del Consigliere di minoranza Rosanna Martini, in ordine alla sospensione della linea bus cittadina n.5 (quartieri Moretta, Vivaro, San Cassiano) intervenuta lo scorso 22 marzo 2021, formalmente per ragioni legate al covid 19. «Per quanto consta allo scrivente la sospensione della linea sarebbe in realtà collegata, non tanto alle vicende covid 19, ma all’entrata in funzione della linea da Alba verso il nuovo nosocomio di Verduno aperto nel luglio 2020. Ossia i chilometri della linea per l’ospedale sarebbero stati “reperiti” in tutto o in parte dalla sospesa linea 5 del comune di Alba», spiega Marello nel testo dell’interrogazione, che prosegue: «Nel confronto tra i comuni interessati e la Regione, intercorso negli anni antecedenti l’apertura dell’ospedale, era emerso con chiarezza che le nuove linee per Verduno avrebbero dovuto essere oggetto di nuovo ed autonomo finanziamento della Regione, senza intaccare così l’organizzazione dei trasporti delle città di Alba e Bra e relative conurbazioni».
In particolare il Consigliere Pd, già Sindaco di Alba, ha interrogato l’Assessore competente per conoscere se la Giunta Regionale intenda finanziare ex novo le linee di trasporto da e per l’Ospedale di Verduno e con quale tempistica, ripristinando conseguentemente le linee urbane sospese.
Nel corso della seduta consiliare di martedì 9 novembre è giunta la risposta dell’Assessore ai Trasporti Marco Gabusi, il quale ha spiegato: «La buona notizia è che il DDL 163 “Disposizioni finanziarie e variazione del Bilancio di previsione 2021-2023”, attualmente all’esame della I Commissione consiliare, qualora approvato dal consiglio regionale, prevederà lo stanziamento utile per l’incremento di servizio di TPL necessario per compensare il collegamento con l’Ospedale di Verduno per il prossimo 2022».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.