BUONA PASQUA

Domenica festeggeremo la Pasqua perché questo ci dice il calendario civile e liturgico. Nella realtà le cose non stanno così. La Quaresima durerà ancora, ben oltre i canonici quaranta giorni. E durerà fino a quando il coronavirus continuerà a mordere, a contagiare, ad uccidere. La Risurrezione arriverà il giorno in cui ci saremo liberati da questo terribile male. L’augurio, pertanto , che rivolgo a me stesso e a tutti voi è quello di poter celebrare le vera Pasqua di liberazione il più presto possibile.
A chi oggi piange, soffre, è malato, solo, auguro di trovare la forza di sperare ancora. A noi che stiamo bene auguro di apprezzare con gioia il dono della salute, nonostante le tribolazioni quotidiane.  Ai medici, infermieri, operatori socio-sanitari, lavoratori dei servizi essenziali, volontari, che, Cirenei di questo tempo, portano la croce anche per noi, dico un commosso Grazie.


Maurizio Marello – Consigliere  regionale del Piemonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.