La commemorazione dell’eccidio di Ceretto di Saluzzo.

Stamattina a Ceretto di Costigliole di Saluzzo per la commemorazione dell’ eccidio in cui, ottant’ anni fa, il 5 gennaio 1944, persero la vita ventisette abitanti di Costigliole e Busca per mano nazifascista.

La “colpa” del piccolo comune di valle alpino fu quella di aver vissuto e creduto nei valori della Resistenza, ospitando famiglie ebree e soldati in fuga e “resistendo” di fatto alla crudeltà, alle ingiustizie e alla brutalità nazifascista.

Potrebbero interessarti anche...