L’Amministrazione vorrebbe essere giudicata sulle priorità che si è data

Ti potrebbe interessare...

2 Risposte

  1. enrico ha detto:

    Ottima risposta Sig. Maggi, ha risposto perfettamente in merito al quesito posto dal cittadino M.G. Poteva però francamente risparmiarsi nel definire il Sig. M.G. “nostalgico”, noi cittadini non chiediamo ad un capo di gabinetto di occuparsi anche di ironia e/o satira (tra l’altro c’è ben poco da ridere di questi tempi). I giardinieri hanno fatto e stanno facendo un ottimo lavoro. Io personalmente, attendo da lustri qualcosa di più concreto e difficile da realizzare: un piano regolatore, per ora mi accontento delle belle infiorate che rendono più colorata la mia giornata.

  2. Gianfranco Maggi ha detto:

    Chiedo scusa al signor Enrico per il tono di certi miei interventi. Vedrò in futuro, se lo ritiene, di attenermi ad una prosa rigidamente burocratica. Vedo comunque che condivide la nostra valutazione circa il buono stato di cura dei giardini della città, e questo fa piacere. Quanto al Piano Regolatore, di cui a ragione lamenta il gravissimo ritardo (non certo dovuto ad una Amministrazione che si è insediata da neppure un anno), la assicuro che si sta lavorando alacremente, e che per l’estate si prevede di cominciare a discuterne il progetto preliminare con la Commissione consiliare competente e con i quartieri cittadini (quindi, con tutti coloro che vorranno interessarsene).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *