In merito al discorso “una provincia per Alba”

Ti potrebbe interessare...

1 Response

  1. alessandro ha detto:

    Carissimo Sindaco, capisco bene da questa lettera, l’esigenza che il territorio albese ha di autogestione rispetto ad un territorio più vasto e eterogeneo quel’è la provincia di Cuneo. Noi albesi e braidesi consividiamo un territorio con molte caratteristiche comuni, sia di tipo paesaggistico, oltre che di tipo socio-economico.
    Possiamo considerare le Langhe ed il Roero inseime, un territorio omogeneo che quindi necessiti di una sua autonomia gestionale.
    Questo discorso è condivisibile.
    Molto meno condivisibile è quello di creare nuove strutture amministrative, quali la provincia, (così come funziona attualmente) che non fanno altro che diventare un nuovo costo per la comunità e per lo stato in generale.
    Io penso che invece si debba giungere all’obbiettivo di una migliore autogestione di territori omogenei, attraverso altri strumenti che non necessitino di una macchina burocratica ed amministrativa quale la provincia.
    Io sono dell’idea che debbano diminuire le provincie (non credo neanche sia buona l’idea di eliminarle, credo solo che debbano essere riviste e che non siano semplicemente posti in cui i partiti e le lobby si dividano il potere così come accade ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *